VINI DELLA VALLE D'AOSTA

Vini Valle d'Aosta

I vini della Valle d'Aosta : vini valdostani DOC, DOCG e IGT

I vini della Valle d'Aosta DOC, DOCG e IGT sono un vero regalo della natura in quanto frutto della passione per la viticoltura in un terreno come quello valdostano impervio e difficile da coltivare.

Vini Valle d'Aosta: la produzione

I vini valdostani sono coltivati su una superficie di circa 600 ettari ragion per cui i vini prodotti in Valle d'Aosta non possono vantare certo una produzione quantitativamente imponente. I vini della Valle d'Aosta sono caratterizzati comunque da una qualità medio-alta. Il lavoro necessario alla produzione del vino è comunque di natura esclusivamente manuale in quanto la presenza delle macchine nei vigneti è ostacolata dalla particolare conformazione dei vigneti spesso e volentieri situati su rupi scoscese.

I vitigni che danno luogo ai vini della Valle a'Aosta

 Il vitigno autorizzato e raccomandato più famoso della Valle d'Aosta è senza dubbio il Blanc de Morgex che riesce a resistere anche ad una altitudine di 1100 metri dimostrando un attaccamento alla propria terra che non ha eguali. Altri vini DOC presenti sono il Petit Rouge ed il Nebbiolo.

Il vino valdostano, una tradizione lunga secoli

I vini in Val d'Aosta prendono origine dai Salassi, un popolo insediatosi in epoca pre-romana lungo le sponde della Dora Baltea nel territorio del Canavese. Nel medioevo i vigneti furono mantenuti intatti e produttivi dal lavoro dei monaci benedettini visibile ancora oggi nei pergolati superstiti.

Blanc de Morgex e de La Salle

Il vino Blanc de Morgex e de La Salle: vino bianco direttamente dalla regione Valle d'Aosta

Il vino Blanc de Morgex e de La Salle è uno fra i vini maggiormente famosi provenienti dal Valle d'Aosta e il vitigno si coltiva dal 1600.

Il vino Blanc de Morgex e de La Salle è un vino bianco e le uve utilizzate per la sua composizione sono Prie Blanc.

Colore e sapore del vino Blanc de Morgex e de La Salle

Passiamo di seguito ad esplicitare le caratteristiche olfattive e gustative che caratterizzano il vino Blanc de Morgex e de La Salle e le quali gli garantiscono di essere individuato come uno tra i vini italiani maggiormente esclusivi.

Al palato il sapore del vino Blanc de Morgex e de La Salle è secco, delicato, acidulo ed il colore appare giallo paglierino con riflessi sul verde. Bisogna segnalare che la bellezza di assaporarlo inizia già dal il primo momento della degustazione poiché il suo inebriante profumo delicato con aromi di erbette di montagna soddisferà l’olfatto.

Vino Blanc de Morgex e de La Salle: invecchiamento e gradazione

Il Blanc de Morgex e de La Salle è un vino avente una gradazione di dai 9 ai 12 gradi approssimativamente mentre il tempo di invecchiamento dopo il quale risulta ottimale la sua degustazione è di 2-3 anni. Ogni vendemmia vengono raccolti approssimativamente 993 hl di vino Blanc de Morgex e de La Salle i quali corrispondono a più o meno 130000 bottiglie.

I territori dell’Italia nei quali la coltivazione del Blanc de Morgex e de La Salle risulta essere maggiormente sviluppata sono le zone di nell'abito della Denominazione di Origine Valle d'Aosta.

Il vino Blanc de Morgex e de La Salle a tavola

L’abilità di associare ai cibi più ricercati un vino adatto è una di quelle cose che valorizzano la tua cena. Il vino Blanc de Morgex e de La Salle risulta adatto in particolar modo ad accompagnare antipasti, pesci, crostacei, salumi.

Enfer d'Arvier Valle d'Aosta DOC

Vino rosso pregiato dalla regione Valle d'Aosta: vino Enfer d'Arvier Valle d'Aosta

Il vino Enfer d'Arvier Valle d'Aosta DOC risulta essere dei vini più pregiati provenienti dal Valle d'Aosta e il vitigno viene coltivato sin dal 1978.

Il vino Enfer d'Arvier Valle d'Aosta è un vino rosso e risulta essere creato da vitigni caratteristici quali Petit Rouge e altri vitigni a bacca rossa.

Vino Enfer d'Arvier Valle d'Aosta: caratteristiche organolettiche

Un vino pregiato ha l’obbligo di appagare, attraverso le proprie caratteristiche organolettiche, il palato e l’olfatto di chi lo consuma ed in questo il vino Enfer d'Arvier Valle d'Aosta sembra riuscire senza difficoltà.

Osservandolo il vino Enfer d'Arvier Valle d'Aosta sfoggia un colore rosso intenso granata mentre al naso appare elegante e delicato con sentori di confettura di frutta e rosa canina. E’ però il il sapore quello che distingue un vino di qualità dai vini di tutti i giorni. In bocca il vino Enfer d'Arvier Valle d'Aosta risulta vellutato e amarognolo.

Gradi del Enfer d'Arvier Valle d'Aosta DOC e invecchiamento

Il Enfer d'Arvier Valle d'Aosta risulta essere un vino avente una percentuale alcolica di 11, 5 (il superiore 12, 5) gradi approssimativamente mentre il periodo di invecchiamento durante il quale è consigliata la sua degustazione è di 2-5 anni. Tutte le stagioni sono prodotti approssimativamente 181 ettolitri di vino Enfer d'Arvier Valle d'Aosta che corrispondono a più o meno 24000 bottiglie.

Se volete trovare il vero vino Enfer d'Arvier Valle d'Aosta DOC potete andare nei territori di Arvier, Mombet, Mouse.

Con che cosa si abbina il vino Enfer d'Arvier Valle d'Aosta

L’abilità di abbinare ai piatti più prelibati un vino adatto appare una tra le peculiarità capaci di impreziosire la tua cena. Il vino Enfer d'Arvier Valle d'Aosta risulta ideale soprattutto ad essere servito con carni rosse, pollame, polenta e formaggi.

Donnas Valle d'Aosta

Il vino Donnas Valle d'Aosta: vino rosso direttamente dalla regione Valle d'Aosta

Uno fra i vini più caratteristici della regione Valle d'Aosta è il vino Donnas Valle d'Aosta e l’inizio della sua coltivazione è datato prima del 1200.

Il vino Donnas Valle d'Aosta è un vino rosso e viene composto da vitigni esclusivi quali Nebbiolo (85%) e altri vitigni a bacca rossa.

Caratteristiche organolettiche del vino Donnas Valle d'Aosta

Un vino di qualità ha la capacità di soddisfare, attraverso le insite proprietà organolettiche, tutti i sensi di colui che lo degusta ed in questo il vino Donnas Valle d'Aosta sembra riuscire facilmente.

Aprendo una bottiglia il vino Donnas Valle d'Aosta sfoggia un colore rosso rubino con venature granata mentre all’olfatto è fruttato, ricco di spezie e intenso. Ma è il sapore ciò che distingue un vino pregiato dai vini comuni. Assaporandolo il vino Donnas Valle d'Aosta appare secco e sapido con un delicato retrogusto amarognolo.

Gradi del Donnas Valle d'Aosta e invecchiamento

Il Donnas Valle d'Aosta è un vino avente una percentuale alcolica di 11, 5 (il superiore 12, 5) gradi circa ed il periodo di maturazione dopo il quale è ottimale la sua degustazione è di 5-8 anni. Tutte le vendemmie sono prodotti circa 370 ettolitri di vino Donnas Valle d'Aosta i quali corrispondono a circa 50000 bottiglie.

Se volete provare il reale vino Donnas Valle d'Aosta potete recarvi nelle zone di Donnas e paesi limitrofi.

Con che cosa si abbina il vino Donnas Valle d'Aosta

La capacità di abbinare ai piatti più prelibati un buon vino appare una tra quelle peculiarità capaci di impreziosire la tua cena. Il vino Donnas Valle d'Aosta risulta adatto in special modo ad essere servito con carni e selvaggina, formaggi.

Chambave Moscato Valle d'Aosta

Vino bianco pregiato dalla regione Valle d'Aosta: vino Chambave Moscato Valle d'Aosta

Il vino Chambave Moscato Valle d'Aosta vede cominciare la sua coltivazione in Italia durante il XIX secolo dall’uso di uve Moscato bianco.

Da quella data il vino Chambave Moscato Valle d'Aosta risulta essere un vino bianco tra i più tipici del territorio della regione Valle d'Aosta nella quale sono raccolti la gran parte dei centri di coltivazione.

Vino Chambave Moscato Valle d'Aosta all’olfatto ed al gusto

Andiamo adesso ad esplicitare le caratteristiche olfattive e gustative le quali caratterizzano il vino Chambave Moscato Valle d'Aosta e le quali gli garantiscono di essere considerato quale uno tra i vini nazionali più esclusivi.

In bocca il gusto del vino Chambave Moscato Valle d'Aosta è da secco ad aromatico mentre il colore si presenta da giallo paglierino a dorato con riflessi di Ambra. Bisogna dire che la bellezza di assaporarlo inizia durante la prima fase della degustazione poiché il suo inebriante profumo Delicato e aromatico, più intenso il passito soddisferà il naso.

Vino Chambave Moscato Valle d'Aosta: produzione e gradazione

Il Chambave Moscato Valle d'Aosta è un vino con una gradazione di 11 (il passito 13) gradi approssimativamente mentre il periodo di maturazione durante il quale è consigliata la sua consumazione è di 2-3 (il passito 6) anni. Ogni vendemmia sono raccolti circa 510 ettolitri di vino Chambave Moscato Valle d'Aosta che danno luogo a più o meno 34000 bottiglie.

Le località d’Italia in cui la produzione del Chambave Moscato Valle d'Aosta è più presente sono le zone di nell'abito della Denominazione di Denominazione di Origine Valle d'Aosta.

Come abbinare a tavola il Vino Chambave Moscato Valle d'Aosta

Saper associare ai cibi più prelibati un vino di qualità è una di quelle cose capaci di valorizzare la tua tavola. Il vino Chambave Moscato Valle d'Aosta è ideale in special modo ad accompagnare crostacei, pesci, formaggi.

Arnad Montjovet Valle D'Aosta

Vino rosso prestigioso dalla regione Valle d'Aosta: vino Arnad Montjovet Valle D'Aosta

Il vino Arnad Montjovet Valle D'Aosta vede iniziare la propria coltivazione nella nostra nazione sin dal nono secolo attraverso l’utilizzo di uve Nebbiolo (70%) e altri vitigni rossi.

Da quel tempo il vino Arnad Montjovet Valle D'Aosta risulta essere un vino rosso fra i più ricercati del territorio della regione Valle d'Aosta nella quale vi sono la gran parte dei vigneti di produzione.

Vino Arnad Montjovet Valle D'Aosta: profumo e gusto

Un vino pregiato ha l’obbligo di appagare, tramite le proprie caratteristiche organolettiche, tutti i sensi di colui che lo degusta ed in questa capacità il vino Arnad Montjovet Valle D'Aosta appare riuscire facilmente.

Ad una prima osservazione il vino Arnad Montjovet Valle D'Aosta appare di un colore rosso rubino con riflessi granata mentre all’olfatto appare intenso con sottofondo di mandorla. E’ però il il sapore ciò che discerne un vino esclusivo dai vini di tutti i giorni. Al palato il vino Arnad Montjovet Valle D'Aosta appare armonico con retrogusto amarognolo nel finale.

Gradi del Arnad Montjovet Valle D'Aosta e invecchiamento

Il Arnad Montjovet Valle D'Aosta risulta essere un vino avente una percentuale alcolica di 11 gradi circa mentre il tempo di maturazione dopo il quale è ideale la sua degustazione è di 4-6 anni. Ogni vendemmia vengono prodotti approssimativamente 90 hl di vino Arnad Montjovet Valle D'Aosta che danno luogo a circa 12000 bottiglie.

Se volete provare il reale vino Arnad Montjovet Valle D'Aosta potete andare nelle zone di Arnad e MontJovet.

Come abbinare a tavola il Vino Arnad Montjovet Valle D'Aosta

L’abilità di associare ai piatti più saporiti un vino di qualità è una tra quelle cose che valorizzano la tua cena. Il vino Arnad Montjovet Valle D'Aosta è adatto soprattutto ad accompagnare maiale, risotti, arrosti, formaggi.