VINI DELLA BASILICATA

I vini della Basilicata: vini lucani DOC, DOCG e IGT

I vini in Basilicata, nonostante la presenza di un territorio in prevalenza montano, sono vini importanti.

I vini in Basilicata hanno origini antiche, probabilmente si deve agli antichi Greci l'importazione della vite e l'insediamento delle prime produzioni di vino.

Le zone di produzione dei vini in Basilicata

La zona di produzione più importante di vino in Basilicata è senza dubbio quella del Vulture. Qui traggono origine etichette prestigiose quali l'Aglianico del Vulture, sicuramente il più rinomato tra i vini in Basilicata. La zona del Vulture è compresa tra i comuni di Barile, Ginestra, Atella, Ripacandida, Rapolla, Melfi, Venosa, Rionero, Maschito, Venosa, Ruvo del Monte, Rapone, San Fele.

I vitigni dei vini in Basilicata

Come già detto il vini pregiati della Basilicata derivano in gran parte dalle uve Aglianico detto anche Ellenico o Gesualdo. Non è però l'unico vitigno presente nella regione; vengono utilizzati infatti anche l'Aleatico, il Montepulciano, il Sangiovese ed il Ciliegiolo. Esistono anche importanti vitigni bianchi quali l'Asprino ed il Bombino bianco, la Malvasia ed il Trebbiano toscano.

Il vino in Basilicata in numeri

I vini lucani prodotti ogni anno ammontano a più di cinquecentomila ettolitri prodotti da circa cinquantamila aziende. La superficie dedicata ai vigneti è di poco più di diecimila ettari a testimonianza di una tradizione radicata fortemente nel territorio. I vini della Basilicata sono una realtà tutta da scoprire!

Aglianico del Vulture

Il vino Aglianico del Vulture: vino rosso direttamente dalla regione Basilicata

Il vino Aglianico del Vulture è dei vini maggiormente tipici della regione Basilicata e viene coltivato sin dal quindicesimo secolo.

Il vino Aglianico del Vulture è un vino rosso e le uve utilizzate per la sua creazione sono Aglianico.

Sensazioni del vino Aglianico del Vulture

Un vino DOC ha l’obbligo di appagare, tramite le sue proprietà organolettiche, tutti i sensi di colui che lo consuma ed in questa capacità il vino Aglianico del Vulture sembra riuscire assolutamente.

Degustandolo il gusto del vino Aglianico del Vulture è caldo e armonico con retrogusto di mandorla su fondo amarognolo ed il colore si presenta rosso rubino tendente al granata. Ma dire che la bellezza di assaporarlo comincia già dal il primo momento della degustazione poiché il suo inebriante profumo ampio e vinoso con sentori di ciliegie, viola mammola e more appagherà il naso.

La produzione del Aglianico del Vulture

Il Aglianico del Vulture è un vino avente una percentuale alcolica di 11, 5 (12, 5 il Riserva) gradi circa mentre il periodo di maturazione in cui è consigliata la sua consumazione è di 10 anni. Ogni anno sono raccolti approssimativamente 18000 hl di vino Aglianico del Vulture i quali danno luogo a circa 2400000 bottiglie.

Nel caso in cui desideriate provare il vero vino Aglianico del Vulture potete andare nelle zone di San Savino, Mezzana, Piano di Altare, Barile, Venosa, Maschito.

Il vino Aglianico del Vulture a tavola

Saper associare ai cibi più ricercati un vino di qualità è una tra quelle peculiarità capaci di valorizzare la tua cena. Il vino Aglianico del Vulture è ideale in particolar modo ad abbinarsi con arrosti di carne rossa, carne di maiale, selvaggina, grigliate miste.

Vino Matera DOC

Vino Moro di qualità dalla regione Basilicata: vino Matera

Per coloro che sono estimatori di vino Moro DOC della regione Basilicata in questa pagina del sito internet passiamo ad esporre le proprietà principali del vino Matera, storico prodotto della coltura della vite di quei luoghi.

E'attraverso l'utilzzo di uve Cabernet Sauvignon, Primitivo, Merlot che nasce il Matera, vitigni allevati nelle zone di Matera che si trasformano in un vino unico e inconfondibile.

Colore e sapore del vino Matera

E'attraverso che emergono tutte le proprietà tipiche di un vino di qualità; è per questo che l'atto di degustare un vino pregiato contempla l'analisi sensoriale.

Deriva dalla qualità degli uvaggi utilizzati il vino Matera il colore rosso rubino intenso della DOC il quale appaga gli occhi. Al naso il vino Matera si rivela intenso e persistente, contemporaneamente assaporandolo quello che si evidenzia è un sapore secco, pieno, armonico tendente al vellutato.

Come abbinare a tavola il Vino Matera

Risulta consigliabile servire il vino Matera ad una temperatura di più o meno 16-18 gradi assieme a piatti lucani saporiti, carni rosse e bianche in quanto sovente il segreto di una ricetta alla perfezione risulta essere semplicemente l'abilità di saperla portare in tavola assieme al vino DOC più indicato.

Vino Terre dell'Alta Val d'Agri DOC

Il vino Terre dell'Alta Val d'Agri: vino rosso proveniente dalla regione Basilicata

Per venire incontro a tutti gli estimatori di vino rosso DOC proveniente dalla regione Basilicata nella presente sezione del sito internet andiamo ad esplicitare le proprietà salienti che contraddistingono il vino Terre dell'Alta Val d'Agri, ottimo derivato della tradizione vinicola locale.

Il Terre dell'Alta Val d'Agri nasce tramite la vendemmia di viti presenti nei territori di Viggiano, Grumento Nova, Moliterno, Potenza da cui deriva un un vino unico e inimitabile: le uve Merlot, Cabernet Sauvignon.

Sensazioni del vino Terre dell'Alta Val d'Agri

E'attraverso vista, olfatto e il gusto che emergono tutte le qualità tipiche di un vino di qualità; infatti la degustazione di un vino pregiato si concretizza l'esame dei 5 sensi.

Deriva dalla qualità dei vitigni utilizzati il vino Terre dell'Alta Val d'Agri il colore rosso rubino tendente al granato proprio dellla DOC che appaga gli occhi. Al palato ciò che si evidenzia risulta essere un gusto armonico e rotondo, contemporaneamente al naso il vino Terre dell'Alta Val d'Agri appare gradevole e fruttato.

Come abbinare a tavola il Vino Terre dell'Alta Val d'Agri

Risulta preferibile servire il vino Terre dell'Alta Val d'Agri ad una temperatura di circa 16-18 gradi assieme a tutto il pasto, arrosti, grigliate, cacciagione in quanto spesso il trucco di una portata riuscita perfettamente è proprio l'abilità di poterla servire assieme al vino pregiato più indicato.