VINI DEL MOLISE

Vini Molise

I vini del Molise: vini molisani DOC, DOCG e IGT

I vini del Molise hanno la fortuna di godere di un territorio prevalentemente collinare compreso tra il mar Adriatico e gli appennini.

Queste particolari caratteristiche territoriali e morfologiche consentono ai vini del Molise di possedere caratteristiche organolettiche del tutto particolari ma allo stesso tempo fanno lievitare esponenzialmente i costi produttivi che ostacolano non poco la crescita dei vini regionali sul mercato.

La produzione di vini in Molise

Sono molte le aziende dedicate alla produzione di vino in Molise e rappresentano la maggior parte delle società attive nel panorama agricolo regionale. La produzione vinicola raggiunge quasi ogni anno la soglia del mezzo milione di ettolitri. I vitigni utilizzati maggiormente per la produzione di vini in Molise sono l'Aglianico, il Sangiovese ed il Montepulciano per quanto riguarda le uve a bacca rossa ed Trebbiano Toscano e la Malvasia per quanto riguarda le viti a frutto bianco.

I vini DOC del Molise

I vini del Molise DOC sono di datazione relativamente recente: infatti il Molise è stata l'ultima delle regioni italiane a vedere ad un proprio vino riconosciuta la denominazione di origine controllata. Sono il Biferno rosso, bianco e rosato ed il Pentro di Isernia in tutte le sue tipologie a potersi fregiare di questo riconoscimento. Sembrano però destinati ad essere soltanto i primi vini molisani ad essere diventati DOC in quanto è in corso da decenni un processo che sta' mettendo sempre più in luce i pregi della tradizione enologica molisana.

Biferno Rosso DOC

Vino rosso proveniente dalla regione Molise: vino Biferno Rosso

Uno fra i vini maggiormente tipici provenienti dal Molise è il vino Biferno Rosso DOC e il vitigno si coltiva a partire dal tempo dei Fenici.

Il vino Biferno Rosso è un vino rosso e le uve utilizzate per la sua composizione sono Montepulciano (60-70%), Aglianico (15-20%), Trebbiano Toscano (15-20%).

Vino Biferno Rosso all’aspetto ed al palato

Andiamo di seguito ad esaminare le sensazioni organolettiche che contraddistinguono il vino Biferno Rosso e che gli garantiscono di essere annoverato quale uno fra i vini d’Italia più conosciuti.

Degustandolo il gusto del vino Biferno Rosso è asciutto e persistente con riproposizione di ciliegia e tabacco ed alla vista si presenta rosso rubino carico. Ma segnalare che la bellezza di assaggiarlo comincia già dalla prima fase della degustazione quando il suo inebriante profumo molto ricco con note di tabacco, viola e ciliegia soddisferà il naso.

La produzione del Biferno Rosso DOC

Il Biferno Rosso risulta essere un vino con una gradazione di 11, 5 gradi approssimativamente mentre il periodo di invecchiamento durante il quale è ideale la sua degustazione è di 8-10 anni. Ogni vendemmia vengono prodotti all’incirca 10000 ettolitri di vino Biferno Rosso i quali corrispondono a più o meno 1300000 bottiglie.

Se desiderate trovare il vero vino Biferno Rosso DOC potete recarvi nei territori di Campomarino, Termoli, San Martino in Pensilis, Ururi.

Come abbinare a tavola il Vino Biferno Rosso

La capacità di associare ai cibi più saporiti un vino di qualità è una tra quelle cose capaci di impreziosire la tua cena. Il vino Biferno Rosso risulta ideale soprattutto ad accompagnare arrosti e brasati di carni bianche e rosse, selvaggina di piuma e pelo.

Vino Molise Falanghina DOC

Il vino Molise Falanghina: vino bianco proveniente dalla regione Molise

Nel momento in cui ci si appresta a parlare di vini prestigiosi realizzati all'interno della regione Molise non si può non menzionare il vino Molise Falanghina, vino bianco di grande fattura e tradizione.

Il Molise Falanghina viene realizzato con la vendemmia di viti presenti nei comuni di Campobasso, Isernia che si trasformano in un vino caratteristico e inimitabile: le uve Falanghina.

Sensazioni del vino Molise Falanghina

E'attraverso gusto, vista e l'olfatto che vengono alla luce tutte quante le qualità naturali di un vino pregiato; è per questo che la degustazione di un vino pregiato si concretizza l'analisi sensoriale.

Il vino Molise Falanghina appare ai nostri occhi con un colore bianco paglierino più o meno carico il quale delizia lo sguardo e consegue dalla qualità dei vitigni che lo compongono. Al palato ciò che emerge è un sapore secco, leggero, vivace, armonico, contemporaneamente all'olfatto il vino Molise Falanghina appare delicato e gradevole.

La gradazione del Molise Falanghina risulta circa di 10, 5 gradi invece il corretto tempo di invecchiamento passato il quale risulta consigliabile consumare il vino risulta di approssimativamente 10-12 mesi.! Il giusto tempo di invecchiamento passato il quale è preferibile aprire il vino è di circa 10-12 mesi invece la gradazione del Molise Falanghina risulta circa di 10, 5 gradi.

Con che cosa si abbina il vino Molise Falanghina

Risulta consigliabile mettere in tavola il vino Molise Falanghina ad una temperatura di servizio di circa 10-11 gradi assieme a piatti di pesce, primi con frutti di pesce in quanto Frequentemente il trucco di una portata alla perfezione risulta essere proprio la capacità di poterla abbinare assieme al vino DOC più indicato.

Vino Pentro di Isernia DOC

Il vino Pentro di Isernia: vino rosato proveniente dalla regione Molise

E'obbligatorio menzionare il vino Pentro di Isernia, vino rosato di grande importanza e storicità, quando ci si appresta a trattare di vini pregiati coltivati all'interno della regione Molise.

Il Pentro di Isernia viene realizzato con l'uso di vitigni presenti nelle zone di Isernia che si trasformano in un vino unico e inconfondibile: le uve Montepulciano, Sangiovese.

Vino Pentro di Isernia: caratteristiche organolettiche

La degustazione di un vino pregiato contempla l'esame dei 5 sensi; è dunque con che vengono alla luce tutte le proprietà tipiche di un vino importante.

Deriva dalla qualità degli uvaggi che lo compongono il vino Pentro di Isernia il colore rosa più o meno intenso della DOC il quale delizia la vista. Al naso il vino Pentro di Isernia si rivela gradevole, delicato, mentre al palato ciò che emerge risulta essere un gusto asciutto, armonico, fruttato, fresco.

La gradazione del Pentro di Isernia è all'incirca di 11 gradi invece il giusto tempo di maturazione passato il quale è consigliabile aprire il vino è di approssimativamente 10-14 mesi.! Il corretto periodo di maturazione passato il quale risulta consigliabile consumare il vino risulta di circa 10-14 mesi mentre la gradazione del Pentro di Isernia risulta approssimativamente 11 gradi.

Con che cosa si abbina il vino Pentro di Isernia

Sovente il segreto di una portata alla perfezione è semplicemente l'abilità di poterla portare in tavola assieme al vino pregiato maggiormente adatto e quindi è consigliabile mettere in tavola il vino Pentro di Isernia ad una temperatura di circa 13-15 gradi con minestre e primi piatti delicati, salumi.