VINI DEL FRIULI VENEZIA GIULIA

I vini del Friuli Venezia Giulia: vini friulani DOC, DOCG e IGT

Nonostante non sia certamente tra le regioni più grandi d'Italia, i vini in Friuli Venezia Giulia hanno una lunga tradizione e si distinguono per la buona qualità delle sue cantine.

Ciò che alimenta le qualità organolettiche di questi vini sono, tra le altre cose, le caratteristiche mineralogiche dei terreni in cui si sviluppa la viticoltura.

La produzione dei vini DOC in Friuli Venezia Giulia: Colli Orientali del Friuli

La zona in cui si producono i vini più pregiati del Friuli Venezia Giulia è sicuramente quella denominata Colli Orientali del Friuli. In queste colline si trovano vitigni zuccherini e particolari: Malvasia Istriana, Cabernet Franc e Cabernet Sauvignon, Merlot, Picolit, Pinot Nero, Pinot Bianco e Pinot Grigio, Prosecco, Tocai, Ribolla e Verduzzo. Il territorio copre all'incirca 1500 ettari di vigneti ed è coltivato fin dall'antichità.

Vini pregiati in Friuli Venezia Giulia: il Collio Goriziano

Il Collio Goriziano è l'altra culla dei vini del Friuli Venezia Giulia. Il territorio, risentendo dei benefici influssi del mar Adriatico, è il luogo ideale per la coltivazione della vite. Da questa zona provengono i vini Collio, Traminer, Sauvignon, Riesling Italico, Tocai Fiulano, Malvasia. Tra i rossi abbiamo invece il Cabernet Sauvignon, il Cabernet Franc ed il Pinot Nero.

Il Grave del Friuli: altra culla dei vini friulani

I Grave del Friuli è caratterizzato da terreni pianeggianti ma ciottolosi (Graves in Francese significa sabbia mista a sassi). I vini del Friuli Venezia Giulia che provengono dal Grave sono Pinot Bianco e grigio, verduzzo, merlot, Cabernet Franc e Sauvignon, Pinot Nero e Refosco dal Peduncolo Rosso.

Cabernet Grave del Friuli DOC

Vino rosso direttamente dalla regione Friuli Venezia Giulia: vino Cabernet Grave del Friuli

Uno tra i vini maggiormente tipici del territorio del Friuli Venezia Giulia è il vino Cabernet Grave del Friuli DOC e il vitigno viene coltivato a partire dal diciottesimo secolo.

Il vino Cabernet Grave del Friuli è un vino rosso e risulta essere creato da uve caratteristici quali Cabernet Franc, Cabernet Sauvignon.

Colore e sapore del vino Cabernet Grave del Friuli

Passiamo adesso ad elencare le caratteristiche olfattive e gustative le quali caratterizzano il vino Cabernet Grave del Friuli e le quali gli garantiscono di essere individuato quale uno tra i vini nazionali più pregiati.

Al palato il sapore del vino Cabernet Grave del Friuli è leggermente erbaceo e asciutto di corpo mentre alla vista appare rosso intenso, granata da invecchiato. Bisogna dire che la bellezza di assaporarlo comincia già dalla prima fase della degustazione quando il suo fantastico profumo vinoso, caratteristico e intenso appagherà il vostro olfatto.

Dove si produce il Cabernet Grave del Friuli DOC

Il Cabernet Grave del Friuli è un vino avente una gradazione di 11 gradi approssimativamente ed il periodo di invecchiamento dopo il quale risulta consigliata la sua degustazione è di 7-8 anni. Ogni anno sono raccolti circa 65000 ettolitri di vino Cabernet Grave del Friuli che corrispondono a circa 8500000 bottiglie.

I territori dell’Italia nei quali la produzione del Cabernet Grave del Friuli è maggiormente sviluppata sono i territori di Bicinicco, Codroipo. Ontagnano di Gonars, Pavia di Udine, Prata di Pordenone, Pinzano al Tagliamento, Sacile.

Con che cosa si abbina il vino Cabernet Grave del Friuli

L’abilità di abbinare ai cibi più saporiti un buon vino appare una di quelle peculiarità che valorizzano la tua tavola. Il vino Cabernet Grave del Friuli è ideale soprattutto ad abbinarsi con carni fredde, roastbeef, arrosti, pollame, cacciagione, formaggi a pasta dura.

Chardonnay Friuli Grave DOC

Il vino Chardonnay Friuli Grave: vino bianco pregiato dalla regione Friuli Venezia Giulia

Il vino Chardonnay Friuli Grave DOC vede cominciare la propria diffusione in Italia durante il ottocento dall’uso di uve Chardonnay (90%) più uve bianche locali.

Da allora il vino Chardonnay Friuli Grave risulta essere un vino bianco fra i maggiormente caratteristici della regione Friuli Venezia Giulia nella quale sono raccolti i maggiori centri di produzione.

Sensazioni del vino Chardonnay Friuli Grave

Un vino pregiato ha la capacità di appagare, attraverso le proprie caratteristiche organolettiche, tutti i sensi di chi lo consuma ed in questo talento il vino Chardonnay Friuli Grave sembra eccellente facilmente.

Alla vista il vino Chardonnay Friuli Grave sfoggia un colore giallo paglierino chiaro mentre il suo profumo è elegante e fruttato con note di crosta di pane e mela golden. E’ però il il gusto ciò che distingue un vino esclusivo dai vini comuni. Assaporandolo il vino Chardonnay Friuli Grave risulta essere morbido e carezzevole, fresco e asciutto con retrogusto di liquirizia, mela, acacia, miele e vaniglia.

La produzione del Chardonnay Friuli Grave DOC

Il Chardonnay Friuli Grave risulta essere un vino con una percentuale alcolica di 10, 5 gradi circa mentre il tempo di invecchiamento in cui è ideale la sua degustazione è di alcuni mesi e non anni. Ogni stagione sono raccolti all’incirca 44000 ettolitri di vino Chardonnay Friuli Grave i quali danno luogo a circa 5800000 bottiglie.

Se desiderate trovare il vero vino Chardonnay Friuli Grave DOC potete recarvi nei territori di Bicinicco, Pavia di Udine, Codroipo, Pinzano al Tagliamento, Prata di Pordenone, Capriva, Dolegna, Farra d'Isonzo, Oslavia, San Floriano, Buttrio, Cividale, Cormons, Manzano, Corno di Rosazzo, Mariano del Friuli, San Lorenzo Isontino.

Con che cosa si abbina il vino Chardonnay Friuli Grave

La capacità di associare ai cibi più saporiti un vino di qualità appare una tra le peculiarità capaci di impreziosire la tua tavola. Il vino Chardonnay Friuli Grave risulta adatto in particolar modo ad essere servito con zuppe di pesce, risotti marinari, antipasti magri.

Collio Sauvignon DOC

Il vino Collio Sauvignon: vino bianco proveniente dalla regione Friuli Venezia Giulia

Uno dei vini maggiormente famosi del territorio del Friuli Venezia Giulia risulta essere il vino Collio Sauvignon DOC e il vitigno si coltiva dal 1800.

Il vino Collio Sauvignon è un vino bianco e le uve utilizzate per la sua composizione sono Sauvignon.

Vino Collio Sauvignon all’olfatto ed al gusto

Un vino DOC ha la capacità di soddisfare, tramite le insite proprietà organolettiche, l’olfatto ed il palato di colui che lo degusta ed in questo il vino Collio Sauvignon appare eccellente assolutamente.

Ad una prima osservazione il vino Collio Sauvignon appare di un colore giallo paglierino più o meno intenso mentre il profumo è delicato con ricordi di peperone giallo e foglia di foco. E’ però il il gusto ciò che discerne un vino pregiato dai vini comuni. Assaporandolo il vino Collio Sauvignon risulta pieno, armonico e asciutto.

La produzione del Collio Sauvignon DOC

Il Collio Sauvignon è un vino avente una percentuale alcolica di 11, 5 (12 la Riserva) gradi approssimativamente mentre il periodo di invecchiamento in cui è ottimale la sua consumazione è di 4-5 anni anni. Tutte le stagioni vengono prodotti approssimativamente 14500 hl di vino Collio Sauvignon che danno luogo a più o meno 1900000 bottiglie.

Nel caso in cui desideriate trovare il vero vino Collio Sauvignon DOC potete andare nelle zone di Lucinico, Brazzano, Dolegna del Collio, Farra d'Isonzo, Cormons, San Floriano del Collio, Capriva, Gradisca d'Isonzo.

Il vino Collio Sauvignon a tavola

L’abilità di abbinare ai cibi più prelibati un vino adatto è una tra quelle cose che valorizzano la tua tavola. Il vino Collio Sauvignon è ideale in particolar modo ad accompagnare cucina di pesce, crostacei, conchigliame.

Malvasia Istriana Carso DOC

Il vino Malvasia Istriana Carso: vino bianco prestigioso dalla regione Friuli Venezia Giulia

Uno fra i vini più caratteristici della regione Friuli Venezia Giulia è il vino Malvasia Istriana Carso DOC e viene coltivato sin dal trecento.

Il vino Malvasia Istriana Carso è un vino bianco e i vitigni utilizzati per la sua creazione risultano essere Malvasia Istriana (minimo 85%) ed altre uve a bacca bianca.

Sensazioni del vino Malvasia Istriana Carso

Un vino pregiato ha l’obbligo di appagare, attraverso le sue caratteristiche organolettiche, tutti i sensi di colui che lo degusta ed in questa capacità il vino Malvasia Istriana Carso sembra eccellente facilmente.

Alla vista il vino Malvasia Istriana Carso sfoggia un colore paglierino più o meno intenso mentre all’olfatto risulta aromatico, armonico e fruttato. Ma è il gusto quello che separa un vino pregiato dai vini di tutti i giorni. Al palato il vino Malvasia Istriana Carso si presenta asciutto, armonico e pieno.

Vino Malvasia Istriana Carso DOC: invecchiamento e gradazione

Il Malvasia Istriana Carso risulta essere un vino avente una gradazione di 11 gradi approssimativamente ed il tempo di invecchiamento dopo il quale è ottimale la sua consumazione è di 2 anni. Ogni vendemmia vengono prodotti all’incirca 550 hl di vino Malvasia Istriana Carso che danno luogo a circa 730000 bottiglie.

I territori d’Italia in cui la coltivazione del Malvasia Istriana Carso è maggiormente sviluppata sono le zone di Muggia, San Dorigo della Valle, Sgorico, Monrupino, Duino Aurisina, Doberdò del Lago, Monfalcone, Ronchi dei Legionari, Redipuglia, Sagrado, Gorizia.

Come abbinare a tavola il Vino Malvasia Istriana Carso

Saper abbinare ai cibi più ricercati un buon vino è una tra quelle peculiarità capaci di valorizzare la tua cena. Il vino Malvasia Istriana Carso è adatto in special modo ad accompagnare pesce e crostacei, antipasti magri, risotti e pastasciutte.

Merlot Colli Orientali del Friuli DOC

Il vino Merlot Colli Orientali del Friuli: vino rosso proveniente dalla regione Friuli Venezia Giulia

Il vino Merlot Colli Orientali del Friuli DOC vede cominciare la propria coltivazione in Italia durante il ottocento dall’uso di uve Merlot.

Da quella data il vino Merlot Colli Orientali del Friuli è un vino rosso tra i maggiormente ricercati del territorio della regione Friuli Venezia Giulia nella quale sono presenti la gran parte dei vigneti di coltivazione.

Vino Merlot Colli Orientali del Friuli all’olfatto ed al gusto

Un vino di qualità ha l’obbligo di appagare, attraverso le sue proprietà organolettiche, l’olfatto ed il palato della persona che lo consuma ed in questa capacità il vino Merlot Colli Orientali del Friuli appare eccellente facilmente.

Degustandolo il sapore del vino Merlot Colli Orientali del Friuli è sapido, asciutto, pieno ed il colore si presenta rosso rubino che diventa granata con l'età. Bisogna segnalare che la bellezza di assaggiarlo comincia già dal il primo momento della degustazione quando il suo inebriante profumo gradevole e caratteristico soddisferà il naso.

Vino Merlot Colli Orientali del Friuli DOC: invecchiamento e gradazione

Il Merlot Colli Orientali del Friuli risulta essere un vino con una gradazione di 11, 5 gradi approssimativamente ed il periodo di invecchiamento in cui è consigliata la sua consumazione è di 6 anni. Tutti gli anni sono raccolti approssimativamente 16300 ettolitri di vino Merlot Colli Orientali del Friuli i quali danno luogo a più o meno 2200000 bottiglie.

I territori dell’Italia nei quali la coltivazione del Merlot Colli Orientali del Friuli è più sviluppata sono le zone di Bicinicco, Codroipo. Buttrio, Capriva, Cividale, Cormons, Dolegna, Manzano, Prepotto.

Il vino Merlot Colli Orientali del Friuli a tavola

L’abilità di abbinare ai piatti più prelibati un vino di qualità è una di quelle peculiarità che valorizzano la tua tavola. Il vino Merlot Colli Orientali del Friuli è ideale in particolar modo ad abbinarsi con pastasciutte, risotti ricchi, carni bianche e rosse, arrosti.

Picolit Collio DOC

Vino bianco prestigioso dalla regione Friuli Venezia Giulia: vino Picolit Collio

Il vino Picolit Collio DOC sembra cominci la propria diffusione in Italia sin dal tempo dei Romani dall’utilizzo di uve Picolit.

Da quel tempo il vino Picolit Collio risulta essere un vino bianco tra i più ricercati della regione Friuli Venezia Giulia all’interno della quale sono raccolti la gran parte dei vigneti di produzione.

Vino Picolit Collio all’olfatto ed al gusto

Passiamo ora ad elencare le caratteristiche olfattive e gustative le quali contraddistinguono il vino Picolit Collio e le quali gli garantiscono di essere individuato quale uno fra i vini d’Italia maggiormente conosciuti.

Alla vista il vino Picolit Collio si presenta con un colore giallo dorato intenso mentre il profumo risulta netto e pieno con chiaro sentore di miele e acacia. Ma è il sapore quello che discerne un vino di qualità dai vini di tutti i giorni. Al palato il vino Picolit Collio si presenta elegante, avvolgente e lunghissimo.

Vino Picolit Collio: produzione e gradazione

Il Picolit Collio risulta essere un vino con una percentuale alcolica di 14 gradi circa mentre il tempo di maturazione durante il quale è ottimale la sua degustazione è di 6-7 anni. Ogni anno vengono prodotti approssimativamente 95 ettolitri di vino Picolit Collio i quali danno luogo a circa 12500 bottiglie.

Le località d’Italia in cui la produzione del Picolit Collio è maggiormente presente sono le zone di Cormons, San Floriano del Collio, Ipplis, Corno di Rosazzo, Buttrio, Cividale, Manzano, Premariacco, Prepotto.

Il vino Picolit Collio a tavola

Saper associare ai piatti più saporiti un buon vino è una delle cose capaci di impreziosire la tua cena. Il vino Picolit Collio risulta adatto in special modo ad abbinarsi con formaggi piccanti o erborinati, pecorino.

Pinot Bianco Friuli Grave DOC

Vino bianco proveniente dalla regione Friuli Venezia Giulia: vino Pinot Bianco Friuli Grave

Uno dei vini maggiormente famosi provenienti dal Friuli Venezia Giulia risulta essere il vino Pinot Bianco Friuli Grave DOC e l’inizio della sua coltivazione risale al tempo dei romani.

Il vino Pinot Bianco Friuli Grave è un vino bianco e i vitigni utilizzati per la sua composizione risultano essere Pinot Bianco (90%) più altre uve bianche del luogo.

Vino Pinot Bianco Friuli Grave all’olfatto ed al gusto

Un vino di qualità ha la capacità di appagare, tramite le sue proprietà organolettiche, tutti i sensi di chi lo degusta ed in questo talento il vino Pinot Bianco Friuli Grave appare riuscire assolutamente.

In bocca il gusto del vino Pinot Bianco Friuli Grave è secco, armonico e vivace mentre il colore appare paglierino più o meno intenso. Ma dire che la bellezza di assaporarlo inizia già dalla prima fase della degustazione poiché il suo inebriante profumo caratteristico con sottili note floreali e di lievito appagherà l’olfatto.

La produzione del Pinot Bianco Friuli Grave DOC

Il Pinot Bianco Friuli Grave risulta essere un vino avente una gradazione di 10, 5 (11, 5 il Superiore, 10 lo Spumante) gradi approssimativamente ed il tempo di invecchiamento dopo il quale risulta ideale la sua degustazione è di 2-3 anni. Tutti gli anni vengono prodotti circa 23000 ettolitri di vino Pinot Bianco Friuli Grave che danno luogo a circa 3000000 bottiglie.

Nel caso in cui desideriate trovare il vero vino Pinot Bianco Friuli Grave DOC non dovete fare altro che andare nei territori di Prata di Pordenone, Codroipo, Ontagnano di Gonars, Pavia di Udine, Latisana, Aquileia, Buttrio, Premariacco, Cividale, Manzano, San Giovanni al Latisone, Cormons, Capriva, Prepotto, Dolegna, Mossa, San Floriano, Mariano del Friuli, San Lorenzo Isontino, Farra, Gradisca d'Isonzo.

Il vino Pinot Bianco Friuli Grave a tavola

La capacità di abbinare ai cibi più ricercati un buon vino è una di quelle cose capaci di impreziosire la tua tavola. Il vino Pinot Bianco Friuli Grave è ideale soprattutto ad accompagnare risotti con verdure, antipasti, cucina marinara, formaggi morbidi, pesci d'acqua dolce.

Pinot Grigio Colli Orientali del Friuli DOC

Il vino Pinot Grigio Colli Orientali del Friuli: vino bianco pregiato dalla regione Friuli Venezia Giulia

Il vino Pinot Grigio Colli Orientali del Friuli DOC sembra inizi la sua diffusione in Italia sin dal novecento attraverso l’uso di uve Pinot Grigio (85%) minimo più altri vitigni a bacca bianca.

Da quel tempo il vino Pinot Grigio Colli Orientali del Friuli è un vino bianco fra i maggiormente ricercati del territorio della regione Friuli Venezia Giulia all’interno della quale vi sono la gran parte dei vigneti di coltivazione.

Colore e sapore del vino Pinot Grigio Colli Orientali del Friuli

Andiamo adesso ad esaminare le sensazioni olfattive e gustative le quali caratterizzano il vino Pinot Grigio Colli Orientali del Friuli e le quali gli garantiscono di essere annoverato come uno fra i vini d’Italia maggiormente esclusivi.

Ad una prima osservazione il vino Pinot Grigio Colli Orientali del Friuli si presenta con un colore paglierino con riflessi ramati mentre il profumo risulta fruttato tendente al mandorlato con l'invecchiamento. Ma è il sapore ciò che distingue un vino di qualità dai vini comuni. Al palato il vino Pinot Grigio Colli Orientali del Friuli si rivela armonico, asciutto e pieno.

La produzione del Pinot Grigio Colli Orientali del Friuli DOC

Il Pinot Grigio Colli Orientali del Friuli risulta essere un vino avente una percentuale alcolica di 11 (11, 5 il superiore) gradi circa mentre il periodo di invecchiamento dopo il quale risulta consigliata la sua consumazione è di 2-3 anni. Tutte le stagioni sono raccolti circa 12000 ettolitri di vino Pinot Grigio Colli Orientali del Friuli che corrispondono a circa 1600000 bottiglie.

I territori d’Italia nei quali la coltivazione del Pinot Grigio Colli Orientali del Friuli risulta essere più presente sono i territori di Farra d'Isonzo, Oslavia, Prepotto, Codroipo, Buttrio, Capriva, Dolegna.

Come abbinare a tavola il Vino Pinot Grigio Colli Orientali del Friuli

La capacità di associare ai piatti più ricercati un vino di qualità appare una delle cose capaci di valorizzare la tua cena. Il vino Pinot Grigio Colli Orientali del Friuli risulta ideale soprattutto ad essere servito con antipasti magri, minestre asciutte e in brodo, frittate, gastronomia marinara, salumi.

Ramandolo DOCG

Vino bianco proveniente dalla regione Friuli Venezia Giulia: vino Ramandolo

Il vino Ramandolo DOCG sembra inizi la propria diffusione in Italia durante il inizio dell'ottocento attraverso l’utilizzo di uve Verduzzo Friulano.

Da quel tempo il vino Ramandolo risulta essere un vino bianco tra i più caratteristici del territorio della regione Friuli Venezia Giulia nella quale vi sono la gran parte dei vigneti di produzione.

Caratteristiche organolettiche del vino Ramandolo

Un vino pregiato deve saper appagare, attraverso le insite caratteristiche organolettiche, l’olfatto ed il palato di colui che lo consuma ed in questo il vino Ramandolo sembra eccellente senza difficoltà.

Aprendo una bottiglia il vino Ramandolo appare di un colore giallo dorato con ampia scala di intensità mentre il suo profumo risulta caratteristico e intenso. E’ però il il gusto ciò che distingue un vino esclusivo dai vini di tutti i giorni. Al palato il vino Ramandolo risulta essere dolce e vellutato, più o meno corposo e tannico, a volte con sentori di legno.

Vino Ramandolo DOCG: invecchiamento e gradazione

Il Ramandolo è un vino avente una gradazione di 14 gradi approssimativamente ed il periodo di maturazione in cui è ideale la sua degustazione è di 3-4 anni. Ogni stagione vengono raccolti all’incirca 1950 ettolitri di vino Ramandolo i quali corrispondono a più o meno 250000 bottiglie.

Nel caso in cui vogliate provare il reale vino Ramandolo DOCG non dovete fare altro che recarvi nelle zone di Ramandolo, San Giorgio, Pecol di Centa, Aprato San Biagio, Borgo Pacotis, Sedilis.

Come abbinare a tavola il Vino Ramandolo

La capacità di associare ai piatti più saporiti un buon vino è una delle peculiarità che valorizzano la tua cena. Il vino Ramandolo è ideale soprattutto ad accompagnare pasticceria secca, formaggi caprini, strudel, crostate.

Refosco Friuli Grave DOC

Vino rosso proveniente dalla regione Friuli Venezia Giulia: vino Refosco Friuli Grave

Il vino Refosco Friuli Grave DOC vede iniziare la propria coltivazione nel territorio italiano durante il tempo antico attraverso l’utilizzo di uve Refosco dal peduncolo rosso (90%) più altri vitigni rossi.

Da quel tempo il vino Refosco Friuli Grave è un vino rosso fra i maggiormente caratteristici del territorio della regione Friuli Venezia Giulia all’interno della quale sono presenti i maggiori vigneti di coltivazione.

Vino Refosco Friuli Grave: caratteristiche organolettiche

Passiamo adesso ad elencare le sensazioni organolettiche che contraddistinguono il vino Refosco Friuli Grave e le quali gli garantiscono di essere annoverato come uno tra i vini italiani maggiormente esclusivi.

Degustandolo il gusto del vino Refosco Friuli Grave è corposo, sapido e asciutto ed il colore appare rosso rubino tendente al granata se invecchiato. Ma segnalare che il piacere di assaggiarlo comincia durante la prima fase della degustazione quando il suo caratteristico profumo vinoso, leggermente erbaceo con note di piccoli frutti a bacca rossa appagherà il vostro naso.

Vino Refosco Friuli Grave: produzione e gradazione

Il Refosco Friuli Grave risulta essere un vino avente una percentuale alcolica di 10, 5-11, 5 gradi circa mentre il tempo di maturazione dopo il quale risulta ottimale la sua consumazione è di 1-2 anni. Ogni stagione vengono prodotti circa 12000 hl di vino Refosco Friuli Grave che corrispondono a più o meno 1600000 bottiglie.

I territori dell’Italia nei quali la produzione del Refosco Friuli Grave risulta essere maggiormente sviluppata sono le zone di Prepotto, Cialla, Buttrio, Torre Rosazza.

Il vino Refosco Friuli Grave a tavola

La capacità di abbinare ai cibi più saporiti un vino di qualità è una delle peculiarità capaci di impreziosire la tua tavola. Il vino Refosco Friuli Grave è ideale soprattutto ad essere servito con tutto il pasto, salumi crudi, pastasciutte, frittate, carni bianche, formaggi di media stagionatura.

Ribolla Gialla Collio DOC

Il vino Ribolla Gialla Collio: vino bianco prestigioso dalla regione Friuli Venezia Giulia

Il vino Ribolla Gialla Collio DOC vede iniziare la propria diffusione nel territorio italiano durante il trecento attraverso l’uso di uve Ribolla Gialla.

Da quel tempo il vino Ribolla Gialla Collio risulta essere un vino bianco fra i maggiormente ricercati del territorio della regione Friuli Venezia Giulia nella quale vi sono la gran parte dei vigneti di coltivazione.

Vino Ribolla Gialla Collio: caratteristiche organolettiche

Passiamo ora ad elencare le caratteristiche olfattive e gustative le quali contraddistinguono il vino Ribolla Gialla Collio e le quali gli consentono di essere considerato come uno tra i vini italiani maggiormente conosciuti.

In bocca il gusto del vino Ribolla Gialla Collio è fresco e persistente, piacevolmente acidulo mentre il colore si presenta giallo paglierino più o meno ricco di riflessi verdi. Ma dire che il piacere di assaggiarlo comincia già dalla prima fase della degustazione quando il suo fantastico profumo caratteristico con aromi di acacia e vaniglia soddisferà l’olfatto.

Dove si produce il Ribolla Gialla Collio DOC

Il Ribolla Gialla Collio risulta essere un vino con una percentuale alcolica di 11 gradi circa ed il tempo di maturazione in cui risulta ideale la sua degustazione è di 3 anni. Ogni vendemmia sono raccolti approssimativamente 3000 ettolitri di vino Ribolla Gialla Collio che danno luogo a più o meno 400000 bottiglie.

Se volete provare il vero vino Ribolla Gialla Collio DOC potete recarvi nei territori di Capriva del Friuli, Cividale, Cormons, Gradisca d'Isonzo, Manzano, Oslavia.

Con che cosa si abbina il vino Ribolla Gialla Collio

La capacità di associare ai piatti più saporiti un vino di qualità appare una delle peculiarità capaci di valorizzare la tua tavola. Il vino Ribolla Gialla Collio risulta adatto in special modo ad essere servito con minestre cremose, risotti vegetali, pesce al forno.

Terrano Carso DOC

Vino rosso pregiato dalla regione Friuli Venezia Giulia: vino Terrano Carso

Il vino Terrano Carso DOC vede iniziare la propria coltivazione nella nostra nazione sin dal tempo antico attraverso l’uso di uve Terrano (85%) con aggiunte di Pinot Nero o uve locali.

Da quella data il vino Terrano Carso è un vino rosso tra i più tipici della regione Friuli Venezia Giulia nella quale vi sono la gran parte dei vigneti di produzione.

Vino Terrano Carso all’olfatto ed al gusto

Un vino DOC deve saper appagare, tramite le insite caratteristiche organolettiche, il palato e l’olfatto di chi lo consuma ed in questo il vino Terrano Carso appare eccellente assolutamente.

Ad una prima osservazione il vino Terrano Carso appare di un colore rosso rubino di elevata intensità mentre al naso risulta ampio con sentori di lampone, mirtilli e ribes nero. Ma è il sapore ciò che discerne un vino pregiato dai vini di tutti i giorni. In bocca il vino Terrano Carso appare leggermente acidulo e tannico ma dotato di grande armonia.

Vino Terrano Carso DOC: invecchiamento e gradazione

Il Terrano Carso è un vino avente una percentuale alcolica di 10, 5 gradi circa ed il periodo di maturazione durante il quale risulta ottimale la sua degustazione è di 2-3 anni. Ogni vendemmia vengono raccolti approssimativamente 300 ettolitri di vino Terrano Carso i quali corrispondono a circa 42000 bottiglie.

Le zone d’Italia nei quali la coltivazione del Terrano Carso risulta essere più presente sono i territori di Monrupino, Rupingrande, Rupinpiccolo, Precenico, Duino Aurisina.

Il vino Terrano Carso a tavola

La capacità di abbinare ai piatti più prelibati un buon vino appare una tra le cose capaci di valorizzare la tua tavola. Il vino Terrano Carso risulta ideale in special modo ad abbinarsi con piatti contadina ricchi di sughi e carne di maiale.

Tocai Collio DOC

Il vino Tocai Collio: vino bianco prestigioso dalla regione Friuli Venezia Giulia

Il vino Tocai Collio DOC sembra cominci la sua diffusione nella nostra nazione sin dal cinquecento dall’utilizzo di uve Tocai Friulano.

Da quel tempo il vino Tocai Collio risulta essere un vino bianco tra i più tipici del territorio della regione Friuli Venezia Giulia all’interno della quale vi sono la gran parte dei vigneti di produzione.

Vino Tocai Collio all’aspetto ed al palato

Passiamo ora ad esplicitare le caratteristiche organolettiche le quali contraddistinguono il vino Tocai Collio e che gli garantiscono di essere individuato come uno fra i vini d’Italia più esclusivi.

In bocca il gusto del vino Tocai Collio è asciutto e caldo, amarognolo e armonico ed il colore appare paglierino con riflessi citrini. Bisogna dire che la bellezza di assaporarlo inizia durante la prima fase della degustazione poiché il suo inebriante profumo delicato e gradevole con profumo caratteristico appagherà l’olfatto.

Vino Tocai Collio: produzione e gradazione

Il Tocai Collio è un vino con una gradazione di 11, 5 gradi circa mentre il periodo di invecchiamento dopo il quale risulta consigliata la sua degustazione è di 1-4 anni. Tutte le vendemmie sono prodotti approssimativamente 14000 ettolitri di vino Tocai Collio i quali danno luogo a circa 1800000 bottiglie.

Nel caso in cui desideriate trovare il reale vino Tocai Collio DOC potete recarvi nei territori di Buttrio, Capriva, Codroipo, Cividale, Cormons, Dolegna del Collio, Farra d'Isonzo, Prepotto, San Floriano.

Con che cosa si abbina il vino Tocai Collio

La capacità di associare ai piatti più saporiti un vino di qualità appare una tra quelle cose che valorizzano la tua cena. Il vino Tocai Collio risulta adatto in special modo ad accompagnare antipasti, prosciutti pregiati e dolci, pesci saporiti.

Verduzzo Colli Orientali del Friuli DOC

Vino bianco proveniente dalla regione Friuli Venezia Giulia: vino Verduzzo Colli Orientali del Friuli

Il vino Verduzzo Colli Orientali del Friuli DOC è fra i vini maggiormente pregiati provenienti dal Friuli Venezia Giulia e l’inizio della sua coltivazione è datato tempo antico.

Il vino Verduzzo Colli Orientali del Friuli è un vino bianco e risulta essere creato da uve esclusivi quali Verduzzo (85%) ed altre uve a bacca bianca.

Vino Verduzzo Colli Orientali del Friuli: caratteristiche organolettiche

Andiamo adesso ad esaminare le sensazioni organolettiche le quali contraddistinguono il vino Verduzzo Colli Orientali del Friuli e le quali gli consentono di essere annoverato quale uno tra i vini nazionali più esclusivi.

Alla vista il vino Verduzzo Colli Orientali del Friuli si presenta con un colore giallo più o meno dorato mentre al naso risulta gradevole, intenso, caratteristico. Ma è il sapore ciò che discerne un vino esclusivo dai vini di tutti i giorni. In bocca il vino Verduzzo Colli Orientali del Friuli appare amabile e dolce, di corpo, lievemente tannico.

Gradi del Verduzzo Colli Orientali del Friuli DOC e invecchiamento

Il Verduzzo Colli Orientali del Friuli risulta essere un vino con una percentuale alcolica di 11 gradi approssimativamente mentre il tempo di invecchiamento dopo il quale risulta consigliata la sua degustazione è di 2 anni. Ogni stagione sono raccolti approssimativamente 4600 ettolitri di vino Verduzzo Colli Orientali del Friuli che corrispondono a più o meno 620000 bottiglie.

Nel caso in cui vogliate trovare il reale vino Verduzzo Colli Orientali del Friuli DOC potete recarvi nei territori di Ramandolo, Attimis, Faedis, Torreano, Cividale, Cialla, Prepotto.

Con che cosa si abbina il vino Verduzzo Colli Orientali del Friuli

L’abilità di abbinare ai piatti più ricercati un vino adatto appare una tra quelle peculiarità che valorizzano la tua tavola. Il vino Verduzzo Colli Orientali del Friuli risulta adatto soprattutto ad abbinarsi con frittate, risotti, piatti marinari, seppie e scampi.

Vino Colli Orientali del Friuli Picolit DOCG

Vino bianco direttamente dalla regione Friuli Venezia Giulia: vino Colli Orientali del Friuli Picolit

La regione Friuli Venezia Giulia ha spesso sfornato, durante la sua tradizione vinicola, vini di qualità ed il vino Colli Orientali del Friuli Picolit DOCG risulta essere sicuramente un fulgido esponente di vino bianco coltivato in questa parte d'Italia.

E'attraverso la vendemmia di uve Picolit eventualmente sottoposto a leggero appassimento sulla pianta che nasce il Colli Orientali del Friuli Picolit, viti allevate nei territori di Tarcento, Buttrio, Cividale del Friuli, Nimis, Corno di Rosazzo, Premariacco, Torreano, Prepotto, Manzano, Udine da cui deriva un un vino caratteristico e inimitabile.

Caratteristiche organolettiche del vino Colli Orientali del Friuli Picolit

E' con gusto, vista e l'olfatto che emergono tutte quante le caratteristiche organolettiche naturali di un vino pregiato; è per questo che l'atto di degustare un vino pregiato passa attraverso l'esame dei 5 sensi.

Il vino Colli Orientali del Friuli Picolit si presenta ai nostri occhi avente colore giallo dorato più o meno intenso che appaga lo sguardo e deriva dalla selezione dei vitigni utilizzati. Assaporandolo ciò che emerge risulta essere un sapore amabile o dolce, armonico e caldo, allo stesso modo all'olfatto il vino Colli Orientali del Friuli Picolit si dimostra intenso, talvolta di vino passito, fine e gradevole.

Con che cosa si abbina il vino Colli Orientali del Friuli Picolit

E' consigliabile mettere in tavola il vino Colli Orientali del Friuli Picolit ad una temperatura di più o meno 14-15 gradi con dolci friulani, formaggi erborinati poichè sovente il segreto di una portata cucinata perfettamente è semplicemente l'abilità di poterla servire assieme al vino di qualità maggiormente indicato.

Vino Friuli-Annia Pinot Grigio DOC

Il vino Friuli-Annia Pinot Grigio: vino bianco di qualità dalla regione Friuli Venezia Giulia

La regione Friuli Venezia Giulia ha spesso esportato, nel corso della propria storia, vini importanti ed il vino Friuli-Annia Pinot Grigio DOC è senza dubbio un importante esponente di vino bianco prodotto in questo territorio.

E'attraverso la vendemmia di uve Pinot Grigio più eventuali altre uve bianche locali che prende vita il Friuli-Annia Pinot Grigio, viti coltivate nelle zone di Carlino, San Giorgio di Nogaro, Marano Lagunare, Torviscosa, Castions di Strada, Porpetto, Bagnara Arsa, Muzzana del Turgnano, Udine che si trasformano in un vino unico e inimitabile.

Sensazioni del vino Friuli-Annia Pinot Grigio

L'atto di degustare un vino pregiato contempla l'analisi sensoriale; è dunque attraverso gusto, vista e l'olfatto che vengono alla luce tutte le qualità tipiche di un vino importante.

Il vino Friuli-Annia Pinot Grigio si presenta alla vista avente colore giallo dorato talvolta ramato il quale delizia gli occhi stessi e deriva dalla qualità dei vitigni che lo compongono. All'olfatto il vino Friuli-Annia Pinot Grigio si dimostra fruttato e fresco, contemporaneamente in bocca ciò che emerge è un sapore asciutto e armonico.

La gradazione del Friuli-Annia Pinot Grigio risulta all'incirca di 11 gradi mentre il corretto tempo di invecchiamento passato il quale è preferibile consumare il vino risulta di all'incirca 12-15 mesi.! Il corretto tempo di invecchiamento passato il quale risulta preferibile aprire il vino risulta di circa 12-15 mesi invece la gradazione del Friuli-Annia Pinot Grigio risulta all'incirca di 11 gradi.

Il vino Friuli-Annia Pinot Grigio a tavola

Risulta consigliabile servire il vino Friuli-Annia Pinot Grigio ad una temperatura di servizio di circa 10-12 gradi assieme a primi e secondi piatti di pesce poichè Frequentemente il segreto di una pietanza perfettamente è proprio l'abilità di poterla servire assieme al vino pregiato più adatto.

Vino Friuli Aquileia Cabernet Sauvignon DOC

Il vino Friuli Aquileia Cabernet Sauvignon: vino rosso di qualità dalla regione Friuli Venezia Giulia

Nella presente pagina del sito web andiamo ad elencare le proprietà salienti che contraddistingono il vino Friuli Aquileia Cabernet Sauvignon per accontentare tutti gli amanti di vino rosso DOC della regione Friuli Venezia Giulia, ottimo prodotto della coltura della vite locale.

Il Friuli Aquileia Cabernet Sauvignon nasce attraverso l'uso di vitigni allevati nei comuni di Udine, Cervignano del Friuli, Palmanova, Gonars che si trasformano in un vino caratteristico e inconfondibile: le uve Cabernet Sauvignon.

Vino Friuli Aquileia Cabernet Sauvignon: caratteristiche organolettiche

E' con l'olfatto, il gusto e la vista che vengono alla luce tutte quante le proprietà tipiche di un vino pregiato; è per questo che l'atto di degustare un vino pregiato contempla l'analisi sensoriale.

Il vino Friuli Aquileia Cabernet Sauvignon si presenta ai nostri occhi con un colore rosso rubino con riflessi granata che delizia gli occhi stessi e consegue dalla selezione dei vitigni utilizzati. Al naso il vino Friuli Aquileia Cabernet Sauvignon si dimostra vinoso, mentre assaporandolo quello che emerge è un gusto pieno, asciutto e piacevolmente amarognolo.

Come abbinare a tavola il Vino Friuli Aquileia Cabernet Sauvignon

E' preferibile servire il vino Friuli Aquileia Cabernet Sauvignon ad una temperatura di più o meno 16-18 gradi con carni bianche arrosto, umidi, formaggi poichè Frequentemente il trucco di una ricetta alla perfezione risulta essere semplicemente l'abilità di poterla abbinare con il vino di qualità più adatto.

Vino Friuli Isonzo Tocai Friulano DOC

Vino bianco proveniente dalla regione Friuli Venezia Giulia: vino Friuli Isonzo Tocai Friulano

Per tutti gli estimatori di vino bianco DOC della regione Friuli Venezia Giulia nella presente sezione del sito web andiamo ad esporre le proprietà salienti del vino Friuli Isonzo Tocai Friulano, storico derivato della coltura della vite di quei luoghi.

Il Friuli Isonzo Tocai Friulano prende vita tramite la vendemmia di vitigni allevati nelle zone di Gorizia, Gradisca d'Isonzo, Romans d'Isonzo, Cormons, Ronchi dei Legionari, Mariano del Friuli che si trasformano in un vino caratteristico e inconfondibile: le uve Tocai Friulano in purezza.

Vino Friuli Isonzo Tocai Friulano: caratteristiche organolettiche

L'atto di degustare un buon vino contempla l'esame dei 5 sensi; è infatti attraverso che emergono tutte le caratteristiche tipiche di un vino di qualità.

Consegue dalla qualità dei vitigni utilizzati il vino Friuli Isonzo Tocai Friulano il colore paglierino dorato chiaro tendente al citrino della DOC il quale appaga la vista. Al palato quello che si evidenzia è un gusto asciutto, caldo e pieno con leggero fordo aromatico, mentre all'olfatto il vino Friuli Isonzo Tocai Friulano si rivela delicato e ammandorlato.

La gradazione del Friuli Isonzo Tocai Friulano è all'incirca di 10, 5 gradi mentre il corretto periodo di invecchiamento dopo il quale è preferibile consumare il vino è di all'incirca 24-36 mesi.! Il corretto tempo di maturazione passato il quale è preferibile consumare il vino risulta di circa 24-36 mesi invece la gradazione del Friuli Isonzo Tocai Friulano è approssimativamente 10, 5 gradi.

Come abbinare a tavola il Vino Friuli Isonzo Tocai Friulano

Risulta preferibile mettere in tavola il vino Friuli Isonzo Tocai Friulano ad una temperatura di servizio di più o meno 10-13 gradi con aperitivi, prosciutti, minestre regionali, pesci arrosto poichè spesso il segreto di una portata alla perfezione è proprio la capacità di saperla abbinare assieme al vino pregiato più indicato.

Vino Friuli Latisana Verduzzo Friulano DOC

Vino bianco proveniente dalla regione Friuli Venezia Giulia: vino Friuli Latisana Verduzzo Friulano

Quando ci si appresta a trattare di vini pregiati coltivati nel territorio della regione Friuli Venezia Giulia si è costretti a parlare del vino Friuli Latisana Verduzzo Friulano, vino bianco di ottima importanza e storicità.

Il Friuli Latisana Verduzzo Friulano viene realizzato con la vendemmia di vitigni allevati nei territori di Latisana, Udine da cui deriva un un vino caratteristico e inconfondibile: le uve Verduzzo più eventuali uve a bacca bianca.

Vino Friuli Latisana Verduzzo Friulano all'aspetto ed al palato

La degustazione di un vino DOC passa attraverso l'esame dei sensi; è infatti con gusto, vista e l'olfatto che emergono tutte le qualità naturali di un vino importante.

Consegue dalla qualità dei vitigni che lo compongono il vino Friuli Latisana Verduzzo Friulano il colore giallo dorato proprio dellla DOC che appaga lo sguardo. All'olfatto il vino Friuli Latisana Verduzzo Friulano si dimostra vinoso, allo stesso modo assaporandolo ciò che si evidenzia risulta essere un sapore pieno, lievemente tannico, delicato.

Come abbinare a tavola il Vino Friuli Latisana Verduzzo Friulano

Sovente il trucco di una ricetta riuscita perfettamente risulta essere proprio la capacità di poterla abbinare con il vino di qualità più adatto e quindi è preferibile mettere in tavola il vino Friuli Latisana Verduzzo Friulano ad una temperatura di circa 9-12 gradi con antipasti misti, minestre e primi piatti delicati, verdure e pesci al cartoccio.