VINI DEL TRENTINO ALTO ADIGE

Vini Trentino Alto Adige

I vini del Trentino Alto Adige: vini trentini DOC, DOCG e IGT

I vini in Trentino Alto Adige sono di lunga tradizione essendo infatti l'Alto Adige a vantare le più antiche tradizioni nella coltivazione dei vini.

Ne è la testimonianza il fatto che tutti i vini in Trentino Alto Adige sono DOC e cioè a denominazione di origine controllata se non si considerano alcune, sporadiche, eccezzioni. I vini in Alto Adige nascono da un paesaggio che non ha eguali, passeggiando a fondovalle immersi in coltivazioni di frutta non è raro alzare lo sguardo e vedere distese di vigneti che si trovano a mezza collina o ancora più in alto.

Le uve dei vini Trentino Alto Agige

La gran parte della produzione di vini in Alto Adige deriva dalla coltivazione dell'Uva Schiava che rappresenta il vitigno da dove vengono prodotti i vini rossi più celebri. La caratteristica principale di quest'uva e la grandezza degli acini e l'intensità del rosso che alcune volte verte al bluastro. Altro importante vino dell'Alto Adige è il Pinot Nero ed il Cabernet. In Trentino abbiamo invece il Muller Thurgau ed il Nosiola.

I più recenti Vini del Trentino Alto Adige DOC

Di recente fanno parte della categoria dei vini del Trentino Alto Adige DOC i seguenti vini: Valle Isarco Kerner, Valle Isarco Klausner e tutte le denominazioni Val Venosta. Le denominazioni Val Venosta comprendono i vini Chardonnay, Kerner, Muller Thurgau, Pinot Bianco, Pinot Grigio, Pinot Nero, Schiava, Traminer Aromatico e Riesling.

Vini trentini e Altoatesini: lo specchio di un territorio.

Nonostante ci troviamo in un territorio per la gran parte occupato da montagne inaccessibili quali le Dolomiti e nel quale non è sempre possibile utilizzare mezzi meccanici in agricoltura, vi sono però altri vantaggi. L'aria è pura, priva di inquinamento ed i vini in Trentino Alto Adige ne risentono più che positivamente. I profumi sono delicati e ricchi di erbe aromatiche di montagna, i gusti sono armonici, specchio appunto di un territorio che anche ai giorni nostri sembra aver mantenuto intatto il suo equilibrio con la natura.

Cabernet Alto Adige

Il vino Cabernet Alto Adige: vino rosso prestigioso dalla regione Trentino Alto Adige

Il vino Cabernet Alto Adige sembra inizi la sua coltivazione in Italia sin dal fine ottocento dall’uso di uve Cabernet, Sauvignon e Cabernet Franc.

Da allora il vino Cabernet Alto Adige risulta essere un vino rosso tra i più caratteristici del territorio della regione Trentino Alto Adige nella quale vi sono la gran parte dei vigneti di coltivazione.

Sensazioni del vino Cabernet Alto Adige

Andiamo ora ad esaminare le sensazioni olfattive e gustative che caratterizzano il vino Cabernet Alto Adige e che gli consentono di essere considerato quale uno dei vini nazionali maggiormente tipici.

Alla vista il vino Cabernet Alto Adige appare di un colore rosso rubino con forti venature granata mentre al naso appare ampio, avvolgente, carico di note di erbe. E’ però il il sapore ciò che discerne un vino di qualità dai vini comuni. Al palato il vino Cabernet Alto Adige risulta essere austero, equilibrato e asciutto.

La produzione del Cabernet Alto Adige

Il Cabernet Alto Adige risulta essere un vino con una percentuale alcolica di 11, 5 gradi circa mentre il tempo di invecchiamento dopo il quale è ideale la sua degustazione è di 5-6 anni. Ogni vendemmia sono prodotti approssimativamente 5000 hl di vino Cabernet Alto Adige che corrispondono a più o meno 670000 bottiglie.

Se volete provare il vero vino Cabernet Alto Adige potete recarvi nei territori di Magrè, Cortaccia, Termeno.

Con che cosa si abbina il vino Cabernet Alto Adige

L’abilità di abbinare ai cibi più ricercati un vino di qualità appare una di quelle peculiarità che valorizzano la tua cena. Il vino Cabernet Alto Adige è adatto in special modo ad essere servito con primi piatti al ragù, carni bollite bianche e rosse, fritti misti, brasati e formaggi.

Caldaro DOC

Vino rosso direttamente dalla regione Trentino Alto Adige: vino Caldaro

Uno fra i vini maggiormente tipici del territorio del Trentino Alto Adige risulta essere il vino Caldaro DOC e l’inizio della sua coltivazione risale al 1800.

Il vino Caldaro è un vino rosso e risulta essere composto da vitigni caratteristici come Schiava grossa, gentile e grigia (85%) con aggiunte di Lagrein e Pinot Nero (15%).

Vino Caldaro all’olfatto ed al gusto

Andiamo adesso ad esplicitare le sensazioni organolettiche le quali contraddistinguono il vino Caldaro e che gli garantiscono di essere individuato come uno tra i vini d’Italia più tipici.

Aprendo una bottiglia il vino Caldaro sfoggia un colore rosso chiaro rubino mentre al naso appare delicato, gradevole, caratteristico. E’ però il il gusto quello che separa un vino pregiato dai vini comuni. In bocca il vino Caldaro si rivela morbido, armonico, leggermente mandorlato.

Dove si produce il Caldaro DOC

Il Caldaro è un vino con una gradazione di 10, 5 (11, 5 per il Scelto ed il Superiore) gradi approssimativamente ed il periodo di maturazione durante il quale è consigliata la sua degustazione è di 2 anni. Tutti gli anni sono raccolti all’incirca 130000 hl di vino Caldaro i quali corrispondono a circa 16000000 bottiglie.

Se volete trovare il vero vino Caldaro DOC non dovete fare altro che recarvi nei territori di Cortaccia, Termeno, caldaro, Nalles, Andriano, Appiano, Colterenzio.

Come abbinare a tavola il Vino Caldaro

La capacità di associare ai cibi più prelibati un buon vino è una di quelle cose che valorizzano la tua cena. Il vino Caldaro risulta adatto in special modo ad accompagnare tutto il pasto, antipasti, primi piatti con sughi di carne, arrosti e bolliti, formaggi stagionati medi.

Chardonnay Alto Adige DOC

Vino bianco prestigioso dalla regione Trentino Alto Adige: vino Chardonnay Alto Adige

Il vino Chardonnay Alto Adige DOC sembra cominci la sua coltivazione nel territorio italiano durante il 1900 attraverso l’utilizzo di uve Chardonnay.

Da allora il vino Chardonnay Alto Adige risulta essere un vino bianco fra i più ricercati del territorio della regione Trentino Alto Adige nella quale sono raccolti la gran parte dei centri di produzione.

Vino Chardonnay Alto Adige all’olfatto ed al gusto

Un vino pregiato deve saper appagare, attraverso le proprie caratteristiche organolettiche, l’olfatto ed il palato di colui che lo degusta ed in questa capacità il vino Chardonnay Alto Adige appare riuscire facilmente.

Aprendo una bottiglia il vino Chardonnay Alto Adige si presenta con un colore giallo paglia con riflessi verdi mentre il profumo è caratteristicamente fruttato. Ma è il gusto quello che distingue un vino pregiato dai vini di tutti i giorni. Al palato il vino Chardonnay Alto Adige appare secco e persistente, ripropone le sensazioni del fruttato su fondo nocciola.

Gradi del Chardonnay Alto Adige DOC e invecchiamento

Il Chardonnay Alto Adige è un vino avente una gradazione di 11 gradi approssimativamente ed il tempo di maturazione durante il quale è ideale la sua consumazione è di 4-5 anni. Ogni vendemmia vengono raccolti approssimativamente 25000 hl di vino Chardonnay Alto Adige i quali danno luogo a più o meno 3300000 bottiglie.

Se desiderate provare il reale vino Chardonnay Alto Adige DOC non dovete fare altro che andare nelle zone di Salorno, Termeno, Magrè, Cortaccia.

Con che cosa si abbina il vino Chardonnay Alto Adige

L’abilità di abbinare ai piatti più saporiti un vino di qualità è una delle peculiarità capaci di impreziosire la tua cena. Il vino Chardonnay Alto Adige è adatto soprattutto ad accompagnare aperitivi, cucina marinara, verdure, uova.

Lagrein Alto Adige DOC

Il vino Lagrein Alto Adige: vino rosso pregiato dalla regione Trentino Alto Adige

Il vino Lagrein Alto Adige DOC risulta essere fra i vini più caratteristici del territorio del Trentino Alto Adige e viene coltivato sin dal tempo antico.

Il vino Lagrein Alto Adige è un vino rosso e le uve utilizzate per la sua composizione sono Lagrein.

Sensazioni del vino Lagrein Alto Adige

Passiamo adesso ad esaminare le caratteristiche olfattive e gustative che contraddistinguono il vino Lagrein Alto Adige e che gli consentono di essere considerato quale uno fra i vini d’Italia più conosciuti.

In bocca il gusto del vino Lagrein Alto Adige è morbido, pieno e vellutato ed alla vista appare rosso rubino intenso carico di granata. Ma dire che il piacere di assaporarlo inizia durante il primo momento della degustazione quando il suo caratteristico profumo secco, gradevole, tipico della varietà soddisferà il vostro olfatto.

Vino Lagrein Alto Adige DOC: invecchiamento e gradazione

Il Lagrein Alto Adige risulta essere un vino avente una percentuale alcolica di 11, 5 gradi approssimativamente mentre il periodo di invecchiamento dopo il quale è consigliata la sua consumazione è di 2-4 anni. Tutte le stagioni vengono prodotti all’incirca 18000 ettolitri di vino Lagrein Alto Adige i quali corrispondono a circa 2500000 bottiglie.

Se volete trovare il vero vino Lagrein Alto Adige DOC non dovete fare altro che recarvi nelle zone di Gries, Santa Maddalena, Colterenzio, Cornaiano, San Michele Appiano, Andriano.

Con che cosa si abbina il vino Lagrein Alto Adige

La capacità di associare ai piatti più prelibati un buon vino è una tra le cose capaci di impreziosire la tua tavola. Il vino Lagrein Alto Adige risulta ideale in particolar modo ad accompagnare antipasti di salumi, primi piatti con funghi, carni rosse e selvaggina di piuma.

Marzemino DOC

Vino rosso pregiato dalla regione Trentino Alto Adige: vino Marzemino

Il vino Marzemino DOC vede iniziare la propria coltivazione nel territorio italiano sin dal 1500 attraverso l’utilizzo di uve Marzemino.

Da quella data il vino Marzemino risulta essere un vino rosso fra i più caratteristici del territorio della regione Trentino Alto Adige all’interno della quale vi sono i maggiori vigneti di coltivazione.

Vino Marzemino: profumo e gusto

Un vino DOC ha la capacità di appagare, tramite le insite caratteristiche organolettiche, tutti i sensi di chi lo consuma ed in questa capacità il vino Marzemino appare eccellente senza difficoltà.

Degustandolo il sapore del vino Marzemino è gradevole, secco, pieno ed il colore si presenta rosso rubino. Bisogna dire che il piacere di assaggiarlo comincia già dal il primo momento della degustazione quando il suo fantastico profumo ricco con note di mandorla e viola soddisferà l’olfatto.

Vino Marzemino: produzione e gradazione

Il Marzemino è un vino con una percentuale alcolica di 11 (11, 5 la riserva) gradi circa mentre il periodo di maturazione durante il quale risulta consigliata la sua consumazione è di 2-3 anni. Tutte le vendemmie sono raccolti approssimativamente 18000 ettolitri di vino Marzemino che danno luogo a circa 2400000 bottiglie.

Le zone dell’Italia nei quali la produzione del Marzemino risulta essere maggiormente sviluppata sono le zone di Mori, Isera, Nomi, Aldeno, Volano, Calliano.

Il vino Marzemino a tavola

Saper abbinare ai piatti più ricercati un vino adatto è una tra quelle cose capaci di impreziosire la tua tavola. Il vino Marzemino è ideale in particolar modo ad essere servito con tutto il pasto, carne alla griglia, polenta.

Moscato Rosa Alto Adige DOC

Vino rosso pregiato dalla regione Trentino Alto Adige: vino Moscato Rosa Alto Adige

Uno tra i vini più tipici della regione Trentino Alto Adige è il vino Moscato Rosa Alto Adige DOC e l’inizio della coltivazione risale al ottocento.

Il vino Moscato Rosa Alto Adige è un vino rosso e viene composto da uve caratteristici come Moscato rosa (95%) ed altri vitigni a bacca rossa.

Vino Moscato Rosa Alto Adige all’olfatto ed al gusto

Un vino di qualità ha l’obbligo di soddisfare, tramite le insite caratteristiche organolettiche, tutti i sensi della persona che lo degusta ed in questo talento il vino Moscato Rosa Alto Adige sembra eccellere assolutamente.

Ad una prima osservazione il vino Moscato Rosa Alto Adige si presenta con un colore rosa cerasuolo chiaro mentre all’olfatto risulta delicato con lieve ricordo di rosa. E’ però il il gusto ciò che distingue un vino di qualità dai vini di tutti i giorni. Al palato il vino Moscato Rosa Alto Adige si rivela dolce, pieno, vellutato e lungo.

Vino Moscato Rosa Alto Adige: produzione e gradazione

Il Moscato Rosa Alto Adige risulta essere un vino avente una percentuale alcolica di 12, 5 gradi approssimativamente mentre il tempo di invecchiamento dopo il quale è ideale la sua consumazione è di 3-4 anni. Tutte le vendemmie sono prodotti circa 200 hl di vino Moscato Rosa Alto Adige che corrispondono a circa 25000 bottiglie.

I territori d’Italia nei quali la coltivazione del Moscato Rosa Alto Adige risulta essere più presente sono le zone di Montagna, Termeno, Magrè, Terlano.

Con che cosa si abbina il vino Moscato Rosa Alto Adige

Saper abbinare ai cibi più saporiti un buon vino appare una di quelle peculiarità che valorizzano la tua tavola. Il vino Moscato Rosa Alto Adige risulta adatto soprattutto ad essere servito con pasticceria secca, biscottini vari.

Muller Thurgau Trentino

Vino bianco proveniente dalla regione Trentino Alto Adige: vino Muller Thurgau Trentino

Il vino Muller Thurgau Trentino risulta essere tra i vini maggiormente caratteristici del territorio del Trentino Alto Adige e l’inizio della coltivazione risale al 1882.

Il vino Muller Thurgau Trentino è un vino bianco e risulta essere composto da uve ricercati come Muller Thurgau.

Sensazioni del vino Muller Thurgau Trentino

Andiamo ora ad elencare le sensazioni olfattive e gustative le quali contraddistinguono il vino Muller Thurgau Trentino e le quali gli consentono di essere considerato quale uno tra i vini nazionali maggiormente conosciuti.

In bocca il gusto del vino Muller Thurgau Trentino è morbido, fruttato con persistente vena acidula mentre il colore si presenta giallo paglierino con riflessi verdolini. Ma dire che il piacere di assaggiarlo inizia durante la prima fase della degustazione quando il suo fantastico profumo aromatico e ricco con aromi di crosta di pane, fiori di pesco, mandorla appagherà l’olfatto.

Vino Muller Thurgau Trentino: produzione e gradazione

Il Muller Thurgau Trentino risulta essere un vino con una gradazione di 11 gradi circa mentre il periodo di maturazione in cui è ideale la sua consumazione è di alcuni mesi e non anni. Tutte le vendemmie vengono raccolti circa 14000 ettolitri di vino Muller Thurgau Trentino che corrispondono a circa 1900000 bottiglie.

I territori d’Italia nei quali la produzione del Muller Thurgau Trentino è maggiormente sviluppata sono i territori di Giovo, Palù di Giovo, Faedo, San Michele all'Adige.

Il vino Muller Thurgau Trentino a tavola

L’abilità di abbinare ai piatti più saporiti un vino adatto è una tra quelle peculiarità capaci di valorizzare la tua cena. Il vino Muller Thurgau Trentino risulta adatto soprattutto ad accompagnare aperitivi, antipasti magri, preparazioni a base di uova, primi piatti, fritti misti di pesce.

Nosiola del Trentino DOC

Il vino Nosiola del Trentino: vino bianco prestigioso dalla regione Trentino Alto Adige

Uno dei vini più pregiati provenienti dal Trentino Alto Adige è il vino Nosiola del Trentino DOC e il vitigno è presente a partire dal ottocento.

Il vino Nosiola del Trentino è un vino bianco e viene creato da vitigni esclusivi come Nosiola.

Colore e sapore del vino Nosiola del Trentino

Andiamo adesso ad esaminare le sensazioni organolettiche le quali contraddistinguono il vino Nosiola del Trentino e le quali gli garantiscono di essere individuato quale uno fra i vini nazionali più conosciuti.

Degustandolo il sapore del vino Nosiola del Trentino è secco e scorrevole con sensazioni di frutta su fondo delicatamente amarognolo mentre alla vista si presenta giallo paglierino. Ma segnalare che la bellezza di assaporarlo comincia durante la prima fase della degustazione quando il suo inebriante profumo ricco e caratteristico con netti sentori di fruttato soddisferà il naso.

Vino Nosiola del Trentino DOC: invecchiamento e gradazione

Il Nosiola del Trentino risulta essere un vino avente una percentuale alcolica di 10, 5 gradi circa mentre il tempo di maturazione dopo il quale risulta consigliata la sua consumazione è di alcuni mesi e non anni. Tutte le stagioni vengono raccolti all’incirca 4000 ettolitri di vino Nosiola del Trentino i quali corrispondono a più o meno 550000 bottiglie.

Se volete provare il vero vino Nosiola del Trentino DOC non dovete fare altro che andare nelle zone di Pressano, Sorni, valle del lago di Toblino.

Con che cosa si abbina il vino Nosiola del Trentino

La capacità di associare ai piatti più prelibati un vino adatto appare una tra quelle cose che valorizzano la tua cena. Il vino Nosiola del Trentino risulta adatto soprattutto ad accompagnare aperitivi, tutto il pasto, pesce e cucina di lago.

Pinot Nero Alto Adige

Il vino Pinot Nero Alto Adige: vino rosso prestigioso dalla regione Trentino Alto Adige

Il vino Pinot Nero Alto Adige sembra cominci la propria diffusione in Italia sin dal ottocento dall’uso di uve Pinot Nero.

Da quel tempo il vino Pinot Nero Alto Adige è un vino rosso fra i maggiormente tipici della regione Trentino Alto Adige all’interno della quale sono raccolti la gran parte dei centri di coltivazione.

Sensazioni del vino Pinot Nero Alto Adige

Un vino di qualità ha l’obbligo di soddisfare, tramite le proprie caratteristiche organolettiche, l’olfatto ed il palato della persona che lo consuma ed in questo talento il vino Pinot Nero Alto Adige appare riuscire facilmente.

Aprendo una bottiglia il vino Pinot Nero Alto Adige sfoggia un colore rosso rubino che invecchiando si tinge di mattone mentre all’olfatto è vinoso e netto con aromi decisi di lampone, marasca, cannella e chiodi di garofano. Ma è il sapore quello che separa un vino di qualità dai vini di tutti i giorni. In bocca il vino Pinot Nero Alto Adige appare avvolgente e tannico con conferma del fruttato su fondo amarognolo.

La produzione del Pinot Nero Alto Adige

Il Pinot Nero Alto Adige risulta essere un vino con una percentuale alcolica di 11, 5 gradi approssimativamente mentre il periodo di invecchiamento in cui è consigliata la sua consumazione è di 5-7 anni. Ogni anno vengono prodotti approssimativamente 12000 hl di vino Pinot Nero Alto Adige i quali danno luogo a più o meno 1700000 bottiglie.

Le zone dell’Italia in cui la produzione del Pinot Nero Alto Adige risulta essere maggiormente presente sono i territori di Appiano, Colterenzio, Cornaiano, Caldaro, Cortaccia, Magrè, Ora, Salorno, Montagna.

Il vino Pinot Nero Alto Adige a tavola

Saper associare ai piatti più prelibati un buon vino è una delle cose che valorizzano la tua tavola. Il vino Pinot Nero Alto Adige risulta adatto in special modo ad abbinarsi con tutto il pasto, piatti di carne, arrosti e brasati, selvaggina di piuma, pollame, maiale.

Pinot Nero Trentino

Vino rosso prestigioso dalla regione Trentino Alto Adige: vino Pinot Nero Trentino

Il vino Pinot Nero Trentino è dei vini più famosi della regione Trentino Alto Adige e il vitigno viene coltivato sin dal ottocento.

Il vino Pinot Nero Trentino è un vino rosso e viene composto da vitigni caratteristici quali Pinot Nero.

Colore e sapore del vino Pinot Nero Trentino

Passiamo adesso ad esaminare le caratteristiche olfattive e gustative che caratterizzano il vino Pinot Nero Trentino e che gli consentono di essere individuato quale uno dei vini nazionali più pregiati.

Al palato il gusto del vino Pinot Nero Trentino è secco, pieno, piacevolmente amarognolo ed il colore appare rosso rubino dall'intensità variabile. Ma segnalare che il piacere di assaggiarlo comincia durante la prima fase della degustazione quando il suo inebriante profumo caratteristico, gradevole e delicato soddisferà il vostro olfatto.

Vino Pinot Nero Trentino: invecchiamento e gradazione

Il Pinot Nero Trentino risulta essere un vino avente una percentuale alcolica di minimo 11, 5 gradi approssimativamente ed il periodo di maturazione durante il quale risulta ottimale la sua consumazione è di 4-5 anni. Ogni anno vengono prodotti all’incirca 4000 hl di vino Pinot Nero Trentino i quali danno luogo a più o meno 550000 bottiglie.

Le località dell’Italia in cui la produzione del Pinot Nero Trentino risulta essere maggiormente presente sono i territori di Avio, Civezzano, Faedo, Giovo, Lavis, Mezzolombardo, Trento.

Come abbinare a tavola il Vino Pinot Nero Trentino

La capacità di abbinare ai piatti più prelibati un vino di qualità è una tra le peculiarità capaci di impreziosire la tua cena. Il vino Pinot Nero Trentino risulta ideale in special modo ad accompagnare tutto il pasto, carni salsate, arrosti, selvaggina, formaggi stagionati.

Santo Trentino

Vino bianco prestigioso dalla regione Trentino Alto Adige: vino Santo Trentino

Il vino Santo Trentino risulta essere dei vini maggiormente tipici della regione Trentino Alto Adige e si coltiva sin dal diciottesimo secolo.

Il vino Santo Trentino è un vino bianco e risulta essere composto da uve caratteristici quali Nosiola (85%) ed altre uve a bacca bianca per la restante parte.

Colore e sapore del vino Santo Trentino

Andiamo di seguito ad esplicitare le caratteristiche organolettiche che caratterizzano il vino Santo Trentino e che gli garantiscono di essere individuato come uno tra i vini nazionali maggiormente esclusivi.

Osservandolo il vino Santo Trentino si presenta con un colore giallo dorato con tendenze all'ambrato mentre all’olfatto è delicato, armonico e gradevole. E’ però il il sapore quello che distingue un vino di qualità dai vini di tutti i giorni. Assaporandolo il vino Santo Trentino risulta dolce piacevole, di passito.

Vino Santo Trentino: produzione e gradazione

Il Santo Trentino risulta essere un vino con una gradazione di 16 gradi approssimativamente ed il tempo di maturazione durante il quale risulta ottimale la sua degustazione è di 6-7 anni. Ogni vendemmia sono prodotti approssimativamente 110 hl di vino Santo Trentino che danno luogo a circa 14500 bottiglie.

Le località dell’Italia nei quali la coltivazione del Santo Trentino è maggiormente sviluppata sono le zone di Calavino, Padergnone, Santa Massenza, Lasino, Sarche, Dro.

Il vino Santo Trentino a tavola

La capacità di associare ai piatti più prelibati un vino di qualità appare una delle cose capaci di valorizzare la tua tavola. Il vino Santo Trentino risulta ideale in special modo ad essere servito con fine pasto, formaggi piccanti e fermentati.

Schiava Alto Adige

Il vino Schiava Alto Adige: vino rosso di qualità dalla regione Trentino Alto Adige

Il vino Schiava Alto Adige vede iniziare la sua diffusione in Italia durante il tempo romano attraverso l’utilizzo di uve Schiava (85%) ed altre uve locali a bacca rossa.

Da quel tempo il vino Schiava Alto Adige è un vino rosso fra i maggiormente caratteristici del territorio della regione Trentino Alto Adige all’interno della quale vi sono i maggiori centri di coltivazione.

Vino Schiava Alto Adige: caratteristiche organolettiche

Un vino pregiato deve saper appagare, attraverso le sue proprietà organolettiche, tutti i sensi di colui che lo consuma ed in questa capacità il vino Schiava Alto Adige appare riuscire senza difficoltà.

Degustandolo il gusto del vino Schiava Alto Adige è morbido e avvolgente con prevalenza della nota mandorlata mentre il colore appare rosso rubino chiaro. Ma segnalare che la bellezza di assaporarlo comincia già dalla prima fase della degustazione poiché il suo fantastico profumo lievemente vinoso, elegante, fruttato, con aromi di lievito di pane, mandorla e viola appagherà l’olfatto.

Vino Schiava Alto Adige: produzione e gradazione

Il Schiava Alto Adige risulta essere un vino avente una gradazione di 10, 5 gradi approssimativamente ed il tempo di invecchiamento durante il quale è ideale la sua degustazione è di 2 anni. Ogni anno vengono prodotti all’incirca 60000 ettolitri di vino Schiava Alto Adige che danno luogo a più o meno 8000000 bottiglie.

Le zone dell’Italia nei quali la produzione del Schiava Alto Adige risulta essere maggiormente sviluppata sono i territori di Andriano, Cornaiano, Appiano, Termeno, Colterenzio, Montagna, Bressanone.

Con che cosa si abbina il vino Schiava Alto Adige

La capacità di abbinare ai cibi più prelibati un vino adatto appare una tra le cose che valorizzano la tua tavola. Il vino Schiava Alto Adige risulta adatto soprattutto ad essere servito con tortelli di magro, carni bianche, fritti misti.

Spumante Trento

Il vino Spumante Trento: vino bianco pregiato dalla regione Trentino Alto Adige

Il vino Spumante Trento vede cominciare la sua coltivazione in Italia durante il 1900 attraverso l’utilizzo di uve Chardonnay, Pinot Bianco e/o Pinot Nero, Meunier.

Da allora il vino Spumante Trento è un vino bianco fra i più ricercati della regione Trentino Alto Adige nella quale sono raccolti la gran parte dei centri di coltivazione.

Vino Spumante Trento: profumo e gusto

Un vino pregiato ha la capacità di soddisfare, attraverso le proprie proprietà organolettiche, tutti i sensi di colui che lo degusta ed in questa capacità il vino Spumante Trento sembra riuscire senza difficoltà.

Osservandolo il vino Spumante Trento appare di un colore giallo più o meno intenso mentre all’olfatto appare caratteristico con lieve sentore di lievito. E’ però il il sapore quello che separa un vino di qualità dai vini di tutti i giorni. Assaporandolo il vino Spumante Trento appare vivace e armonico.

Dove si produce il Spumante Trento

Il Spumante Trento risulta essere un vino con una percentuale alcolica di 11, 5 gradi circa ed il tempo di maturazione durante il quale è ideale la sua consumazione è di 2-3 anni. Tutte le vendemmie sono prodotti circa 60000 ettolitri di vino Spumante Trento i quali corrispondono a più o meno 8000000 bottiglie.

Se desiderate provare il reale vino Spumante Trento non dovete fare altro che andare nelle zone di Trento, Mezzocorona.

Come abbinare a tavola il Vino Spumante Trento

L’abilità di associare ai cibi più ricercati un vino adatto è una delle cose capaci di valorizzare la tua tavola. Il vino Spumante Trento è adatto in particolar modo ad abbinarsi con aperitivi, piatti leggeri.

Sylvaner Alto Adige

Vino bianco pregiato dalla regione Trentino Alto Adige: vino Sylvaner Alto Adige

Il vino Sylvaner Alto Adige sembra inizi la sua coltivazione in Italia sin dal settecento attraverso l’uso di uve Sylvaner.

Da quel tempo il vino Sylvaner Alto Adige risulta essere un vino bianco tra i maggiormente caratteristici della regione Trentino Alto Adige nella quale sono presenti la gran parte dei centri di produzione.

Vino Sylvaner Alto Adige all’aspetto ed al palato

Un vino DOC deve saper appagare, attraverso le proprie proprietà organolettiche, l’olfatto ed il palato di colui che lo degusta ed in questo il vino Sylvaner Alto Adige sembra eccellere assolutamente.

Al palato il sapore del vino Sylvaner Alto Adige è secco e fresco, vivace su un fondo di morbidezza mentre il colore appare giallo paglierino con sfumature verdi. Bisogna segnalare che il piacere di assaporarlo comincia già dal il primo momento della degustazione poiché il suo inebriante profumo lievemente acidulo con sentori di frutta a polpa bianca, pesca matura, mela verde e albicocca soddisferà il vostro naso.

La produzione del Sylvaner Alto Adige

Il Sylvaner Alto Adige è un vino con una percentuale alcolica di 10, 5 gradi circa ed il tempo di invecchiamento in cui è consigliata la sua consumazione è di 2 anni. Ogni anno vengono raccolti all’incirca 1600 ettolitri di vino Sylvaner Alto Adige i quali corrispondono a più o meno 210000 bottiglie.

Le zone d’Italia in cui la coltivazione del Sylvaner Alto Adige è più presente sono i territori di Chiusa, Bressanone, Varna, Renon, Barbiano, Laion, Fiè, Castelrotto, Funes, Villandro.

Il vino Sylvaner Alto Adige a tavola

La capacità di associare ai cibi più ricercati un vino di qualità è una tra le peculiarità capaci di valorizzare la tua cena. Il vino Sylvaner Alto Adige è ideale in particolar modo ad accompagnare aperitivi, piatti di mare, conchigliame crudo.

Teroldego Rotaliano DOC

Vino rosso proveniente dalla regione Trentino Alto Adige: vino Teroldego Rotaliano

Il vino Teroldego Rotaliano DOC risulta essere uno fra i vini più caratteristici della regione Trentino Alto Adige e il vitigno viene coltivato dal diciassettesimo secolo.

Il vino Teroldego Rotaliano è un vino rosso e i vitigni utilizzati per la sua composizione sono Teroldego.

Colore e sapore del vino Teroldego Rotaliano

Andiamo ora ad esplicitare le sensazioni olfattive e gustative le quali contraddistinguono il vino Teroldego Rotaliano e che gli consentono di essere individuato quale uno dei vini nazionali maggiormente esclusivi.

Degustandolo il gusto del vino Teroldego Rotaliano è vellutato con fondo ammandorlato e leggero retrogusto amarognolo ed il colore si presenta rosso rubino. Bisogna dire che il piacere di assaporarlo inizia durante la prima fase della degustazione quando il suo fantastico profumo intenso con consistenti note di vola, lampone e vaniglia appagherà il vostro olfatto.

Dove si produce il Teroldego Rotaliano DOC

Il Teroldego Rotaliano è un vino con una gradazione di 11, 5 (12 il superiore) gradi circa mentre il tempo di maturazione durante il quale è ideale la sua degustazione è di 3-4 anni. Ogni stagione vengono raccolti approssimativamente 38000 hl di vino Teroldego Rotaliano che danno luogo a circa 5000000 bottiglie.

I territori dell’Italia nei quali la coltivazione del Teroldego Rotaliano risulta essere maggiormente presente sono i territori di Mezzolombardo, Mezzocorona, San Michele all'Adige.

Come abbinare a tavola il Vino Teroldego Rotaliano

L’abilità di abbinare ai cibi più saporiti un vino di qualità appare una tra quelle peculiarità che valorizzano la tua tavola. Il vino Teroldego Rotaliano è ideale soprattutto ad abbinarsi con primi piatti, soufflè, frittate e piatti di mezzo.

Traminer Aromatico Alto Adige DOC

Il vino Traminer Aromatico Alto Adige: vino bianco direttamente dalla regione Trentino Alto Adige

Il vino Traminer Aromatico Alto Adige DOC sembra inizi la propria coltivazione nel territorio italiano sin dal sedicesimo secolo dall’uso di uve Traminer.

Da quella data il vino Traminer Aromatico Alto Adige risulta essere un vino bianco tra i più ricercati della regione Trentino Alto Adige nella quale sono presenti la gran parte dei centri di produzione.

Colore e sapore del vino Traminer Aromatico Alto Adige

Passiamo di seguito ad esplicitare le caratteristiche organolettiche le quali contraddistinguono il vino Traminer Aromatico Alto Adige e che gli garantiscono di essere annoverato come uno dei vini nazionali maggiormente conosciuti.

Degustandolo il sapore del vino Traminer Aromatico Alto Adige è fresco, magro, piacevolmente acidulo ed alla vista si presenta giallo paglierino più o meno dorato. Ma segnalare che la bellezza di assaggiarlo comincia durante la prima fase della degustazione quando il suo inebriante profumo caratteristico ed elegante con ricordi di rosa, moscato, ribes nero e artemisia appagherà il naso.

La produzione del Traminer Aromatico Alto Adige DOC

Il Traminer Aromatico Alto Adige risulta essere un vino avente una percentuale alcolica di 11, 5 gradi approssimativamente ed il periodo di invecchiamento durante il quale risulta ottimale la sua degustazione è di 3-4 anni. Tutte le stagioni vengono raccolti approssimativamente 7000 ettolitri di vino Traminer Aromatico Alto Adige che danno luogo a più o meno 950000 bottiglie.

Le località dell’Italia nei quali la produzione del Traminer Aromatico Alto Adige risulta essere più presente sono le zone di Termeno, Bressanone, Renon, Velturno, Fiè, Barbano, Villandro, Laion, Varna, Chiusa, Funes.

Il vino Traminer Aromatico Alto Adige a tavola

La capacità di associare ai cibi più saporiti un buon vino è una di quelle cose che valorizzano la tua tavola. Il vino Traminer Aromatico Alto Adige risulta adatto soprattutto ad essere servito con antipasti di terra e mare, formaggi saporiti.

Vino Casteller DOC

Vino rosso pregiato dalla regione Trentino Alto Adige: vino Casteller

Quando si parla di vini rilevanti prodotti all'interno della regione Trentino Alto Adige è obbligatorio nominare il vino Casteller, vino rosso di ottima importanza e tradizione.

Il Casteller prende vita attraverso la vendemmia di viti presenti nelle zone di Trento, Caldaro, Ala, Aldeno, Faedo, Cembra, Lavis, Mezzocorona, Riva del Garda, Villalagarina che danno origine ad un vino unico e inconfondibile: le uve Merlot, Schiava grossa, Schiava gentile, Lambrusco a foglia frastagliata, Lagrein, Teroldego.

Vino Casteller all'aspetto ed al palato

E' con gusto, vista e l'olfatto che vengono alla luce tutte quante le caratteristiche naturali di un vino di qualità; è per questo che la degustazione di un vino pregiato si concretizza l'analisi sensoriale.

Il vino Casteller si presenta ai nostri occhi con un colore rosso rubino più o meno intenso il quale appaga gli occhi stessi e deriva dalla qualità degli uvaggi utilizzati. In bocca ciò che si evidenzia è un sapore asciutto e armonico, mentre al naso il vino Casteller si rivela vinoso e gradevole.

La gradazione del Casteller è circa di 11 gradi mentre il giusto periodo di maturazione passato il quale è preferibile aprire il vino risulta di approssimativamente 12-36 mesi.! Il giusto tempo di maturazione passato il quale è consigliabile consumare il vino è di circa 12-36 mesi invece la gradazione del Casteller è approssimativamente 11 gradi.

Con che cosa si abbina il vino Casteller

Frequentemente il trucco di una ricetta riuscita alla perfezione risulta essere semplicemente la capacità di poterla servire con il vino pregiato più adatto motivo per cui risulta preferibile mettere in tavola il vino Casteller ad una temperatura di servizio di circa 16-17 gradi con pollame alla griglia, ravioli, cannelloni, salame e speck.

Vino Trento DOC

Il vino Trento: vino bianco pregiato dalla regione Trentino Alto Adige

Per coloro che sono appassionati di vino bianco DOC della regione Trentino Alto Adige in questa sezione del sito passiamo ad esplicitare le proprietà principali che contraddistingono il vino Trento, storico prodotto della coltura della vite di quei luoghi.

E' tramite l'uso di uve Chardonnay, Pinot Bianco, Pinot Nero, Meunier che viene realizzato il Trento, viti presenti nelle zone di Ala, San Michele d'Adige, Riva del Garda, Trento che danno origine ad un vino unico e inimitabile.

Caratteristiche organolettiche del vino Trento

La degustazione di un vino pregiato passa attraverso l'esame dei 5 sensi; è infatti con vista, olfatto e il gusto che si possono apprezzare tutte quante le caratteristiche tipiche di un vino importante.

Il vino Trento si presenta ai nostri occhi con un colore giallo più o meno intenso che appaga gli occhi stessi e consegue dalla qualità degli uvaggi che lo compongono. Al naso il vino Trento si rivela fragrante con delicato sapore di lievito, mentre al palato quello che emerge è un gusto vivace e armonico con spuma fine e persistente.

Come abbinare a tavola il Vino Trento

Frequentemente il segreto di una ricetta cucinata alla perfezione risulta essere proprio l'abilità di poterla abbinare con il vino pregiato più indicato motivo per cui è consigliabile servire il vino Trento ad una temperatura di più o meno 6-8 gradi con aperitivo, antipasti di pesce, carni bianche, pietanze a base di pesce.

Vino Valdadige DOC

Il vino Valdadige: vino rosso direttamente dalla regione Trentino Alto Adige

Per tutti gli amanti di vino rosso DOC proveniente dalla regione Trentino Alto Adige nella presente pagina del sito internet andiamo ad esplicitare le proprietà salienti che contraddistingono il vino Valdadige, ottimo derivato della tradizione vinicola di quei luoghi.

E' tramite l'utilzzo di uve Enantio, Schiava con aggiunte di Merlot che viene realizzato il Valdadige, vitigni presenti nei territori di Trento, Bolzano, Verona, Brentino, Belluno, Dolcè, Rivoli Veronese da cui deriva un un vino caratteristico e inconfondibile.

Colore e sapore del vino Valdadige

E'attraverso gusto, vista e l'olfatto che si possono apprezzare tutte quante le qualità naturali di un vino pregiato; è per questo che l'atto di degustare un vino pregiato contempla l'esame dei 5 sensi.

Il vino Valdadige si presenta ai nostri occhi avente colore rosso rubino il quale delizia gli occhi stessi e consegue dalla selezione dei vitigni utilizzati. Al palato quello che si evidenzia risulta essere un gusto armonico e moderatamente acido, contemporaneamente all'olfatto il vino Valdadige si dimostra vinoso e gradevole.

Il vino Valdadige a tavola

Sovente il trucco di una pietanza riuscita perfettamente è semplicemente la capacità di saperla portare in tavola con il vino pregiato più adatto motivo per cui è preferibile servire il vino Valdadige ad una temperatura di servizio di più o meno 16-17 gradi assieme a vino da tutto il pasto, piatti di pasta saporiti, salumi, formaggi mediamente maturi.